Cronaca

Studentessa foggiana si suicida lanciandosi dalla torre di Pisa

Di:

La celebre Torre di Pisa.

Pisa – Poco prima delle 16 di oggi, una studentessa di 23 anni, originaria della provincia di Foggia, si è gettata dal settimo anello della Torre Pendente. La giovane ha pagato il biglietto di ingresso alla Torre come gli altri visitatori e ha raggiunto la vetta del campanile da dove si è data lo slancio verso il vuoto. Migliaia di turisti erano in piazza dei Miracoli quando la giovane si è gettata di sotto. I carabinieri hanno confermato che si tratta di suicidio. Inutili i soccorsi, giunti sul posto quando la giovane era già morta. Dopo il folle gesto, del quale non sono ancora chiari i motivi, la Torre è stata chiusa alle visite per circa mezz’ora.

Si tratta della terza persona che si è uccisa gettandosi dalla torre in poco più di un anno. Il 29 aprile scorso un giovane di 21 anni, olandese, si era lanciato dal quarto anello della Torre pendente. L’altro episodio è del 6 giugno del 2010. In quella occasione una giovane donna morì gettandosi dal settimo anello, appena sotto la cella campanaria. Ed era già capitato prima della chiusura imposta nel 1990 per procedere ai lavori di messa in sicurezza, e di nuovo dopo la riapertura del 2001.

Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi