Cronaca

Banche, antitrust, possibili risparmi 180 euro su C/C con maggiore informazione

Di:

(sa.unibo.it)

Roma – SECONDO l’Antitrust ci sono spazi per ridurre i costi dei conti correnti con risparmi possibili fino a 180 euro nella tenuta dei conti, ma occorre una maggiore informazione ai cittadini.

Per il Codacons il risparmio di 180 euro dimostra quanta sia la strada ancora da percorrere per rendere il sistema bancario italiano competitivo.

Ma per l’associazione di consumatori non basta maggiore trasparenza. Rendere le tariffe bancarie meno opache è certo cosa buona, ma se poi le banche fanno cartello e offrono tutte le stesse condizioni capestro le famiglie e le imprese non hanno alternative valide e restano prigioniere della loro banca.

Il punto vero sul quale dovrebbe concentrarsi l’attenzione del Governo Letta, quindi, è che gli italiani hanno i conti correnti ed i mutui più cari d’Europa. La battaglia per la competitività delle nostre imprese non si vince solo riducendo il costo del lavoro ma anche riducendo lo spread maggiore che le aziende italiane sono costrette a pagare rispetto agli altri Paesi Ue quanto ottengono, ad esempio, un finanziamento.

Ecco perché il Governo dovrebbe intervenire per eliminare le gabelle più anacronistiche, a cominciare dall’abolizione delle commissioni di istruttoria veloce. Inoltre se si vuole combattere l’evasione incentivando le transazioni elettroniche, andrebbero azzerati per legge tutti i costi connessi, da quelli sull’uso delle carte di credito all’internet banking.

Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi