Foggia

Baobab: assaporare il mondo, laboratori per conoscere nuovi cittadini

Di:

Uno dei momenti di incontro al Baobab (st)

Foggia – IL Centro interculturale Baobab, finanziato dalla Regione Puglia e dal Comune di Foggia, costituisce oramai un punto di riferimento per i cittadini stranieri presenti a Foggia. Ad oggi sono circa mille gli immigrati che si sono rivolti presso lo sportello di orientamento e accompagnamento ai servizi.
Quest’anno é davvero ampia l’offerta. In particolare sabato 14 settembre inizierà il primo dei laboratori, si tratta di “Assaporare il mondo” dove la cucina farà da padrona e dove sarà possibile non solo gustare i sapori di altre culture, ma ascoltare racconti e storie. Il Centro Interculturale del Comune di Foggia riprenderà le sue attività resentando piatti tipici della Siria, con il racconto di una famiglia siriana giunta da pochi mesi nel nostro territorio. “Un centro interculturale non é semplicemente uno sportello, ma é uno spazio di condivisione, socializzazione e promozione di incontri e di conoscenza reciproca, motivo per cui queste iniziative rappresentano un interessante momento di incontro” ha sottolineato l’assessore alle Politiche Sociali Pasquale Pellegrino.

Accanto ai laboratori di cucina, ci saranno altri laboratori di arte e cultura, in totale otto, dove tra il ritmo dei djembè, le treccine africane e le bambole bulgare sarà possibile approfondire aspetti culturali e tradizionali della Bulgaria, del Senegal, della Cina, del Kenya, della Nigeria e della Sira. Tanti saranno gli eventi anche nel corso dei prossimi mesi quando saranno realizzati laboratori di arte e cultura, dove tra il ritmo dei djembè, le treccine africane, gli origami cinesi e le bambole bulgare sarà possibile approfondire aspetti culturali e tradizionali della Bulgaria, del Senegal, della Cina, del Kenya, della Nigeria, della Siria; incontri sul tema della cittadinanza e partecipazione nei quali saranno presentati esperienze locali e nazionali di partecipazione. In particolare saranno affrontati le seguenti tematiche: “Fare impresa-imprenditori immigrati si raccontano”; “Donne straniere in Italia:cantiere 8 marzo”; “Immigrati nuovi cittadini”: appuntamenti di conversazione in lingua straniera “Tandem linguistico” in cui, in lingua inglese, francese e spagnola, si approfondiranno aspetti della letteratura, della politica del teatro e cinema del paese.

Infine, in occasione della consueta manifestazione “Auguri dal Mondo” organizzata in concomitanza delle festività natalizie, anche quest’ anno sarà consegnato un premio interculturale a cittadine e cittadini stranieri che si sono distinti per il loro impegno in favore dell’integrazione.

Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi