ManfredoniaMattinata
Architetto e delegato tecnico del Corpo Nazionale Unità Tecnica di Soccorso

“Quinta Colonna” Rete 4, sisma Centro Italia. C’è Francesco Colletta

Di:

Manfredonia. Questa sera, alle ore, 21 su Rete 4, Francesco Colletta – architetto e delegato tecnico del Corpo Nazionale Unità Tecnica di Soccorso (U.T.S.) – interverrà come ospite nel corso del programma “Quinta Colonna“, per parlare delle attività di soccorso del Corpo Nazionale UST in seguito ai danni riportati dalle strutture colpite dal sisma nel Centro Italia.

Amatrice/Mattinata. “Via dalle tendopoli in un mese? Passaggio in hotel e residence per realizzare in 3-4 mesi le casette di legno? Dico che i politici dovrebbero fare i politici. Lasciamo ai tecnici le analisi sulla ricostruzione. I ricordi incancellabili di questi giorni? Gli sguardi dei bambini, i giocattoli, la polvere, la cancellazione di un paese”. Stato Quotidiano incontra Francesco Colletta, architetto e delegato tecnico del Corpo Nazionale Unità Tecnica di Soccorso (U.T.S.), in questi giorni ad Amatrice, dopo il terremoto che ha colpito il Centro Italia (da Amatrice ad Accumoli, da Pescara del Tronto ad Arquata).

Oggi, 30 agosto 2016, è il giorno dei funerali di 37 vittime ad Amatrice

Oggi, 30 agosto 2016, è il giorno dei funerali di 37 vittime ad Amatrice, con proclamazione del lutto nazionale.

Al momento, il bilancio è di 292 morti. Si temono 10 dispersi. Oltre 3550 le persone assistite nei campi e nelle strutture allestite.

Dopo la scossa di magnitudo Richter 6.0 delle ore 03:36 del 24 agosto 2016, la Rete Sismica Nazionale (RSN) dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) ha localizzato complessivamente 2220 eventi.

Con Francesco Colletta si è fatto il punto degli interventi e l’analisi dei soccorsi dalla violenta scossa nella notte del 24 agosto.

Complessivamente le attività dell’U.T.S. sono durate 3 giorni

Complessivamente le attività dell’U.T.S. sono durate 3 giorni, le squadre dell’Unità Tecnica di Soccorso sono state scomposte da Cinofili, Tecnici e Speleo proveniente da Brescia, Roma, L’Aquila, San Giovanni Rotondo che hanno lavorato in stretta collaborazione con le forze dell’ordine della Prefettura di Rieti, i VVF provenienti da tutta Italia, il Soccorso Alpino e la Protezione Civile.

Sono state salvate circa 235 persone

“Effettuati nel tempo interventi non idonei”

Si ricorda come le Procure interessate apriranno dei fascicoli d’indagine con l’obiettivo di “individuare eventuali anomalie nelle costruzioni e ristrutturazioni“. In particolare, la procura di Rieti ha disposto il sequestro della scuola ‘Capranica’ di Amatrice e di diversi altri edifici ad Accumoli e in tutto il cratere del sisma.

“Lasciamo stare, gentilmente lasciamo stare la politica e cio’ che viene detto dai politici”

Grasso, il presidente del Senato, ha detto “Se i i primi a cadere sono gli edifici simbolo dello Stato, la scuola, l’ospedale, la caserma dei carabinieri, vuol dire che siamo un Paese generoso nella solidarietà, ma non siamo in grado di seguire le regole“. Condivide? “Lasciamo stare, gentilmente lasciamo stare la politica e cio’ che viene detto dai politici. Il mio pensiero va a chi non ce l’ha fatta, ai familiari delle vittime. Tutti insieme, dobbiamo avere la forza di andare avanti, di ricominciare da quanto è rimasto”.

g.defilippo@statoquotidiano.it



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati