CapitanataSan Severo
I dati europei parlano di circa 37 milioni di essi che hanno subito una qualche forma di violenza

San Severo. Pellegrino-Zuppa: maggiore attenzione per anziani

È quanto si apprende da una nota congiunta del Coordinatore Nazionale del Dipartimento Tutela Vittime di Fratelli d’Italia Cinzia Pellegrino e di Antonella Zuppa referente per Foggia e Provincia

Di:

San Severo. “Quanto accaduto all’anziana signora, qualche giorno fa’, a San Severo, non è accettabile e non deve essere visto come la normalità. Le ripetute violenze subite dal nipote per poterle estorcere denaro e che hanno spinto la donna a denunciare più volte il suo aguzzino, sono la fotografia di un degrado sociale diffuso. Infatti, questo non resta un caso isolato. Le cronache degli ultimi anni hanno messo in risalto un importante aspetto: quello triste dei maltrattamenti nei confronti degli anziani. Nel 2002 l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) elaborò il primo “Rapporto mondiale su violenza e salute”, dedicando un ampio capitolo alla violenza contro chi appartiene alla terza età . Quest’ultima fattispecie è in forte incremento dato l’aumento della popolazione mondiale anziana. Nonostante ciò, però, i dati degli abusi sono celati e molto spesso non si ha la vera percezione del fenomeno. In Italia, ad esempio, ci sono pochi studi di settore e le ultime ricerche indicano percentuali molto basse 4%-6%. Si tratta, purtroppo, di una violenza silenziosa che non fa’ scalpore e rimane intrappolata tra le mura domestiche. A volte per timore, altre perché abbandonati a se stessi, i nostri anziani non hanno la possibilità e la forza di reagire.

I dati europei parlano di circa 37 milioni di essi che hanno subito una qualche forma di violenza.

Ciò che noi auspichiamo è innanzitutto che la giustizia faccia il suo decorso e che ci sia la certezza della pena; confidiamo nell’attività dei magistrati e delle forze di polizia. Pretendiamo, poi, che le istituzioni rivolgano la loro attenzione alla quotidianità dei nostri “nonni” per evitare che questi episodi diventino consuetudine”.

È quanto si apprende da una nota congiunta del Coordinatore Nazionale del Dipartimento Tutela Vittime di Fratelli d’Italia Cinzia Pellegrino e di Antonella Zuppa referente per Foggia e Provincia.

Redazione StatoQuotidiano.it



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi