Teatro

Piccolo Teatro di Foggia. In scena “I scem”


Di:

Rappresentazione tetrale 'i scem' (ST)

Foggia – LA Compagnia Palcoscenico inaugura sabato 15 ottobre la sua XVI stagione teatrale con lo spettacolo “’I scem’”, un’originale produzione firmata e diretta da Enzo Marchetti.

La commedia in tre atti è un’ironica analisi di una famiglia moderna agitata dalle continue tensioni di due coniugi dalle opposte personalità: Peppino, il padre “all’antica” interpretato da Lello Damato, e Gabriella, una donna con una visione molto spregiudicata dell’esistenza, interpreta da Maria Pia Tavano.

Vero protagonista della commedia è però Gigginille, il personaggio di Fabio Conticelli: figlio di primo letto di Peppino è da tutti considerato un ingenuo un po’ “’scem’”, ma nonostante sia costretto a fare continuamente i conti con l’ostilità dei familiari e della società, si rivelerà un acuto e sensibile osservatore della realtà, da lui commentata con tutta la spontanea autenticità della saggezza popolare.

Nel dipanarsi delle varie vicende che coinvolgeranno la famiglia in situazioni sempre più esilaranti e rocambolesche si avvicenderanno in scena molti altri personaggi – interpretati da Carmen Garofalo, Rosario Curcelli, Rita Dell’Aquila, Alessandra Pinto e Dino la Cecilia – che in un modo o nell’altro, si dimostreranno tutti meno intelligenti di Gigginille. Lo spettacolo sarà in cartellone dal 15 ottobre al 20 novembre ogni venerdì e sabato alle h. 20.30 e domenica alle h. 19.00.

Si ricorda che la campagna tesseramento per la stagione teatrale 2011/12 è già aperta ed è possibile, presso gli uffici di Via Delli Carri, 5 , iscriversi ai laboratori proposti quest’anno dal Piccolo Teatro: il corso di propedeutica musicale tenuto da Guido Paolo Longo e il Corso di Dizione con Piero Orlando.


Redazione Stato

Piccolo Teatro di Foggia. In scena “I scem” ultima modifica: 2011-10-12T17:10:26+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This