Politica

Napolitano chiede una legge elettorale per la stabilità

Di:

Il presidente della Repubblica Napolitano (st)

Roma – “CARO Presidente, ti ringrazio per l’annuncio datomi ieri subito dopo l’approvazione in Commissione al Senato del testo base di legge elettorale su cui avviare già oggi l’esame, in vista del successivo passaggio e di una attesa conclusione in Assemblea” . E’ quanto scrive il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, in una lettera al Presidente del Senato, Renato Schifani.

“Considero positivo l’avvenuto superamento – anche grazie alla tua costante attenzione e sollecitazione – di una situazione che vedeva trascinarsi da tempo, senza risultato, discussioni tra i rappresentanti delle principali forze politiche; considero positiva cioè la proposizione formale – nella sola sede appropriata, il Parlamento – di un concreto progetto di nuova legge elettorale”.

“Potrà così onorarsi l’impegno – continua il Capo dello Stato – assunto e ribadito da ogni parte di accogliere istanze largamente avvertite dall’opinione pubblica per nuove regole che consentano agli elettori di compiere scelte determinanti per la composizione del Parlamento, e di evitare il ricorso a incentivi e vincoli tali da indurre a vasti raggruppamenti elettorali di dubbia idoneità a garantire stabilmente il governo del Paese”.

“Mi auguro che stia per esprimersi, con realismo e senso di responsabilità, un ampio consenso parlamentare, al di là di ogni persistente diversità di punti di vista. Occorre dare finalmente esito – conclude nella sua lettera il Presidente Napolitano – a lunghe e travagliate polemiche così da offrire al paese l’indispensabile certezza di un nuovo quadro di riferimento per l’esercizio del diritto di voto alla scadenza della legislatura nella prossima primavera”.


Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi