Sport

Rignano, festival Parapendio, Paglicci Cup

Di:

Campionati parapendio (st@)

Foggia – IL 19 e 20 ottobre a Rignano Garganico (Foggia), il più piccolo paese del Parco del Gargano, ritorna la Paglicci Cup, organizzata dall’associazione locale Rignano Fly e dal Club Volaria di Castellana Grotte (Bari). E’ la seconda edizione di questo raduno di parapendio e deltaplani, mezzi per il volo libero che si sostengono in cielo sfruttando le correnti d’aria ascensionali prodotte dal riscaldamento solare del suolo, cioè usando un “motore” che non brucia alcun carburate e con impatto zero sull’ambiente.

Sono attesi circa 50 piloti che nei due giorni spiccheranno il volo dal decollo in località La Croce, posto a 590 metri d’altezza sopra il Tavoliere delle Puglie. Da qui e da bordo di deltaplani e parapendio si può ammirare un panorama grandioso, esteso dal Golfo di Manfredonia fino alle Murge, al Vulture, ai Monti Dauni, all’Appennino Campano e Molisano e, nelle giornate più limpide, fino alla Maiella ed al Gran Sasso.

La particolare posizione del sito di decollo ed il gioco dei venti che vi spirano creano ottime condizioni per il volo libero. L’atterraggio è posto nei pressi della località Villanova, ad una decina di chilometri da Rignano. Il programma prevede anche l’esibizione di aeromodelli e visite al suggestivo sito paleolitico di Grotta Paglicci che ha dato il nome al raduno. Inoltre i piloti di parapendio potranno provare le nuove vele di una delle più prestigiose marche presenti sul mercato.

La manifestazione Adrenalina 2013 si terrà il 19 e 20 ottobre a Malcesine sulla sponda veronese del Lago di Garda. La nuova data è stata scelta dagli organizzatori dell’associazione Paragliding Malcesine in seguito al maltempo che ha funestato il periodo inizialmente previsto. Il decollo dei parapendio avverrà dal pendio del Monte Baldo a 1730 metri di altezza e davanti al maestoso panorama che abbraccia l’intero bacino lacustre. Per sabato 19 il programma prevede una gara di precisione in atterraggio, vale a dire che al termine del volo i piloti dovranno centrare un bersaglio posto sul prato appositamente attrezzato in Località Morettine, due chilometri a nord di Malcesine, mentre per il giorno seguente si è pensato ad uno show di acrobazia visibile dal medesimo atterraggio.

Per il pubblico che vorrà godersi i due spettacoli sono previste attività collaterali d’intrattenimento, come giochi gonfiabili per bambini, bar, musica e stand gastronomici.

(A cura di Gustavo Vitali – Ufficio Stampa FIVL – Federazione Italiana Volo Libero)



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi