Cronaca

Uccise ex findazata, condanna Cassazione per Pupillo

Di:

(dimt - imagì@)

(ANSA) – BARI, 12 OTT – La Corte di Cassazione ha confermato la condanna a 21 anni di reclusione per Giovanni Pupillo, il 35enne di Gravina in Puglia accusato di aver ucciso il 24 febbraio 1999 la sua ex fidanzata, la 20enne Maria Pia Labianca.

Il dispositivo, emesso dalla I sezione della Suprema Corte, è stato letto nella tarda serata di ieri. Pupillo è libero dal 2002 per decorrenza dei termini di custodia cautelare preventiva. Con la condanna definitiva dovrà scontare la pena residua, 18 anni di cui 3 indultati.



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi