BATStato news
Operazione dei Finanzieri del Comando Provinciale di Bari

SS16, Monopoli, incensurato con 2.4 kg coca, arrestato

Di:

Bari – I Finanzieri del Comando Provinciale di Bari, durante un servizio di controllo economico del territorio finalizzato alla prevenzione ed alla repressione dei traffici illeciti, in località Monopoli (BA), lungo la Strada Statale 16, notavano un furgone “Fiat Fiorino” che viaggiava ad andatura sostenuta in direzione Sud.

Insospettiti per la velocità accentuata e per l’utilizzo di un mezzo commerciale in un orario inconsueto, i militari decidevano di fermarlo per un controllo di polizia. Dopo la rituale identificazione, sono state poste al conducente alcune domande in merito ai motivi del viaggio e della sua presenza in quel luogo; l’uomo ha risposto ai militari “fornendo spiegazioni vaghe, poco attendibili e contraddittorie, palesando anche un evidente stato di agitazione”.

Da qui, i finanzieri hanno deciso di eseguire un’ispezione più approfondita del veicolo, all’esito della quale, nel vano di carico, è stata rilevata la presenza di un doppio fondo, con all’interno nr. 2 panetti di “cocaina”, per un peso complessivo di circa 2,4 chilogrammi, immediatamente sequestrati unitamente all’automezzo utilizzato per il trasporto.

Il soggetto, L.O., incensurato di anni 31, è stato tratto in arresto ed associato in carcere a Bari, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Redazione Stato@riproduzioneriservata

SS16, Monopoli, incensurato con 2.4 kg coca, arrestato ultima modifica: 2014-11-12T13:12:04+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi