Manfredonia
A cura di Vincenzo Moccia

Rassegna Stato, Luigi Esposto “Decadimento senile, l’importanza della prevenzione”

Dillo a Stato, inviando una mail a segreteria@statoquotidiano.it: partecipa in trasmissione

Di:

Manfredonia. “Rassegna Stato”, edicola quotidiana a cura della redazione di Stato Quotidiano.it.

A cura di Vincenzo Moccia

https://www.facebook.com/statoquotidiano/?fref=ts
https://www.facebook.com/radiomanfredoniacentro/?fref=ts

Dillo a Stato, inviando una mail a segreteria@statoquotidiano.it: partecipa in trasmissione

REDAZIONE STATO QUOTIDIANO.IT – RIPRODUZIONE RISERVATA



Vota questo articolo:
4

Commenti


  • Una malattia terribile

    C’è gente anziana alle prese con questa tipologia di malattia che è davvero terribile e bruttissima scioglie dalla mente tutti i ricordi..è una invalidità davvero tremenda!
    In molti casi a sopperire alla freddezza del sistema sanitario sono i parenti a colmare delle gravissime lacune! I pazienti alle prese con queste tipologie di malattia hanno bisogno di affetto, compagnia, attenzione e controllo continuo.
    La loro mente cancella persino i comportamenti basilari di un essere umano ..ma da quel che ho capito tanti medici sembrano non capire questamalattia nella stessa misura di chi ci vive accanto ai malati. Hanno bisogno di un accompagnatore fisso notte e giorno e ribadisco per la Sanità Italinana non sempre è necessario soffrire gravemente di questa malattia per ottenere giusti riconoscimenti assistenziali. E’ davvero sconcertante!

  • Grande Dott.Luigi Esposto e colleghi fate veramente un grande lavoro . Grazie


  • Lelluccio

    Non esagerare. je.


  • lucio

    il tuo lavoro come si deve..staremmo tutti molto meglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati