Regione-TerritorioStato prima
Si chiamano azioni di valorizzazione dell’offerta turistica regionale

Pugliapromozione tra Google Ireland e Battitilive

Insomma, divertirsi da morire, felici di essere oppressi, strumenti inconsapevoli e compulsivi dei tecno social network che liberano dalla fatica di pensare


Di:

Bari. Si chiamano azioni di valorizzazione dell’offerta turistica regionale. Ideate dall’agenzia Pugliapromozione, 100% proprietà della Regione Puglia. Trattasi di comunicare il marchio “Puglia” sponsorizzando trasmissioni televisive, manifestazioni di piazza,festival,social internet. Ecco un grappolo di iniziative finanziate dall’Agenzia per il turismo pugliese durante l’anno 2017, riconducibili al piano strategico denominato Puglia365.

Notte della Taranta. Allestimento di info point all’interno dell’area VIP e in quella riservata al pubblico,spazi informativi durante le prove generali del concertone, distribuzione di 2000 gadget con servizio hostess e presenza su Facebook e Twitter e Instagram. due giornate di promozione del brand “Puglia” affidate alla Salento d’Amare Point di Lecce al prezzo di 20 mila euro.

Pace e Bene. Dodicimila e trecento euro per il convegno internazionale “I sentieri della Pace nella crisi del terzo millennio”, organizzato da Assisi Pax international in collaborazione con l’Osservatorio balcanico eusino danubiano si è tenuto,13 maggio 2017, presso il Centro polifunzionale dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro.

Cucinare. La proposta arriva dalla società Endemol ShineItaly,esclusivista del programma televisivo Master Chef. Realizzare una puntata della trasmissione “… con product placement della Puglia nel format Master Chef Italia” nella suggestiva località Faro di Sant’Eufemia in Vieste(Foggia).Il costo? Ventunomila novecentosessanta euro.

Esperienzale.La spesa è pari a 23.180,00 euro. Assegnati alla società cooperativa Arte Amica srl di Lecce,specializzata in filmati esperienzali. Per fare? Creare sei video nei luoghi “più iconici del territorio regionale con ausilio di tecnologie immersive e mobilità periscopica in bicicletta,parapendio,cimbing e moto”.

Marketing. Si attua con la partecipazione all’Ulisse Fest, dal 30 giugno al 2 luglio 2017, di Bergamo. “Opportunità importante per promuovere la Puglia verso un target B2C,opinion leader e influencer presenti al Festival”. Avvenimento gestito dalla compagine EDT,specializzata in editoria turistica con i marchi Lonely Planet e Marco Polo.
La cifra investita da Pugliapromozione è 35 mila euro Iva inclusa,e in cambio si ha uno spazio promozionale in quel di Bergamo Alta,fornitura di sedie grigio e verde,visibilità marchio Puglia nel corso dell’esibizione dell’Orchestra popolare “La Notte della Taranta”(prevista affluenza di 2000/3000 persone),volantinaggio,pagina web dedicata,esposizione logo e marchi istituzionali pugliesi su tutto il materiale di comunicazione con link al sito viaggiareinpuglia.it.

Internet. Quarantacinquemila e quattrocentoquaranticique euro versati alla multinazionale Google Ireland Limited (sede Dublino). Affidamento diretto per la messa in opera,in servizi social network, della campagna di comunicazione “Puglia, una scoperta tutto l’anno”. Un piano “ … awareness Italia e estero,influenzamento conversioni,incremento visite al portale istituzionale del turismo”.

Pedalando. La centesima edizione del Giro d’Italia,anno 2017, include sei tappe in Valle d’Itria,Gargano e Nord barese. Manifestazione strategica per pubblicizzare la Puglia,leva di marketing territoriale e sviluppo del turismo sportivo. L’organizzazione di due tappe e la visibilità del marchio pugliese lungo il percorso della gara ciclistica al prezzo di 183.000,00 euro. Da pagare a RCS Sport spa di Milano.

Divertimento. La chiamano musica itinerante. Duecento mila euro a Radio Norba Battitilive per mettere in atto spettacoli in cinque piazze(di cui quattro in Puglia),organizzare due stand pro marchio Puglia e un’area social laterale per informare sui contenuti di Puglia 365,fare propaganda nel corso delle dirette televisive e puntate trasmesse in differita su canale Italia 1 Mediaset.

Perchè Battitilive? “E’ un evento — scrive Pugliapromozione – tra i più rilevanti a livello nazionale in termini di ricadute e impatto sul pubblico generalista”.Ah,ecco.
I neolaureati servi della gleba in jobs act di Canne delle Battaglie ritengono che il concentramento di folla anonima in piazza potrebbe essere definito quale baldoria adolescenziale sostenuta a colpi di decibel,più consumo di lattine di birra con urla e rumori musicali provenienti dal mega palco luccicante.

Insomma, divertirsi da morire, felici di essere oppressi, strumenti inconsapevoli e compulsivi dei tecno social network che liberano dalla fatica di pensare,costringendo alla triste solitudine di massa le nuove generazioni il cui futuro è un buco nero in fondo al tram.

(A cura di Nino Sangerardi, 12 novembre 2017)

Pugliapromozione tra Google Ireland e Battitilive ultima modifica: 2017-11-12T19:29:42+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi