Manfredonia

Nuovo minerale “diegogattaite” scoperto in Sudafrica dedicato a manfredoniano

Di:

Giacomo Gatta (st)

Manfredonia – IN una miniera del Sud Africa, nella regione Kalahari è stato scoperto nel settembre scorso un nuovo minerale nanoporoso di rame a cui è stato dato il nome di Diegogattaite, formula chimica Na2CaCu2Si8O20•H2O. Prende il nome dal nostro concittadino Giacomo Diego Gatta, giovane docente dell’Università degli Studi di Milano, Settore GEO/09 – Georisorse Minerarie e Applicazioni Mineralogiche, presso il Dipartimento di Scienze della Terra “Ardito Desio”.

Sono stati alcuni colleghi del prof. Gatta, di università straniere e centri di ricerca, che hanno proposto alla comunità scientifica (International Mineralogical Association) il nome che è stato accettato all’unanimità dalla commissione preposta. Si tratta dei proff. M. S. Rumsey e M. D. Welch del Mineral and Planetary Sciences Division, Department of Earth Sciences, Natural History Museum, Cromwell Road, di Londra; del prof. A.R. Kampf del Mineral Sciences Department, Natural History Museum of Los Angeles County, Los Angeles – California (USA), infine, del prof. A. J. Spratt dell’Image and Analysis Centre, Department of Facilities, Natural History Museum, di London (UK).

E’ una notizia che conferma come il detto nemo profeta in patria persiste ancora e che, come ancor più ricorrente in questi anni, le attestazioni di stima e riconoscimenti professionali provengono “da lontano”, dall’estero, da chi sa riconoscere le capacità dei nostri giovani e apprezza il valore dell’impegno profuso in anni di studio e di ricerca.

“Diego è stato mio alunno nella scuola media inferiore e ricordo benissimo, durante le lezioni di Educazione Tecnica e Disegno, la sua vivacità in classe – dice l’architetto Francesco Sammarco – ma anche la spigliatezza e prontezza nell’esposizione e nella partecipazione. Ho avuto modo di incoraggiarlo e apprezzare le sue doti anche in seguito durante gli studi e nelle sue fugaci apparizioni a Manfredonia, dopo gli studi universitari, proveniente da questa o da quell’altra nazione. Conservo ancora una nutrita collezione di cartoline che mi ha inviato dai vari paesi del mondo in cui si trovava per lavoro! Colgo l’occasione per congratularmi pubblicamente con lui e augurargli di raggiungere mete sempre più ambite, come i grandi scalatori (visto che ha a che fare con la geologia!) quando affrontano… le cime più alte”.

(A cura dell’Arch. Francesco Sammarco – fonte: Comune di Manfredonia)



Vota questo articolo:
9

Commenti


  • massimo

    lo conosco dai tempi scolastici……un vero genio,volevanoassegnagli cattedre europee molto piu prestigiose……….ma e di una umilta unica…..ha detto che deve ancora imparare molto….


  • CapitanHarlock79

    Giaco Diego pur non conoscendoti, ti porgo le mie piu sincere congratulazioni.
    Grazie all’architetto Sammarco per averci informato.


  • Amico

    Grande Diego , amico dai tempi immemori, troppo bravo per rimanere anonimo… Torna a Manfredonia che festeggiamo con le nostre mitiche “cene sociali”.
    L.r.


  • Amico

    Anche se per me restano tutti dei “Chianconi”!!!


  • gennaro

    Grande Diego
    Me lo ricordo ai tempi dell’Industriale
    In bocca al lupo Diego.


  • hhmichelantonio

    Per Amico: dobbiamo ringraziare questi , come tu li chiami, ,.” Chianconi’ che onorano la nostra città , e non ciarlatani e imbecilli che ci circondano tutto il giorno. Non e’ che per caso sei invidioso di chi e” superiore alle tue capacita’ o posizioni lavorative?.

  • in bocca al lupo e sinceri complimenti


  • Il Sipontino

    Come vuol dimostrarsi la “Cultura” in qualsivoglia espressione è “promozione” del territorio. Complimenti al giovane talento Giacomo Diego Gatta.
    Peccato, solo, per quanti si perdono in questa sorridente cittadina che al contrario di valorizzare, soffoca con ogni mezzo chi si distingue.
    Guai farsi notare per estro e virtù.


  • Amico

    Conosco Diego da quando era uno studente di scuola media del seminario e frequentava la parrocchia a. Giuseppe.
    Quale invidia posso mai provare ?
    Anzi sono contento per lui… La mia era una battuta che gli avrò fatto anche diverse volte…
    Da dottore commercialista , stento a capire la differenza tra i vari minerali.
    Da un punto di vista di remunerazione non ho assolutamente idea di chi dei due guadagni di più.
    Ma tra amici questo non conta affatto .
    Quindi Diego, quando torni Manfredonia , facciamo in modo di rifare le “cene sociali “.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi