Cronaca

Buonarota: impianti scuola infanzia, intervenire

Di:

Foggia – ”MENTRE fervono i festeggiamenti in centro per il carnevale foggiano, c’è una periferia che sembra essere stata dimenticata dall’amministrazione Landella. Senza voler tornare su argomenti trattati in una nota da me recentemente pubblicata, circa lo stato viabilità e illuminazione, vorrei portare oggi all’attenzione del Sindaco e dell’assessore Francesco D’Emilio le condizioni di grande disagio che stanno provando i bambini della scuola dell’infanzia Don Milani, sita in via Monsignor Farina 11. I genitori degli alunni sono stati costretti ad una raccolta firme per attirare l’attenzione dell’amministrazione: nel documento denunciano una situazione disastrosa che interessa gli impianti igienico-sanitari della struttura”. ‘I nostri figli, costretti dall’inadeguatezza dei bagni e dei lavandini della scuola, sono costretti ad uscire dalla propria aula e percorrere un tratto prima di accedere ai servizi dedicati ad altri alunni di altre aule. Tale situazione genera caos e disagi vari anche agli insegnanti e al personale della struttura, con rischi che vanno oltre le funzioni cui sono adibiti’. Lo scrive in una nota il consigliere comunale Luigi Buonarota.

“I genitori dei bambini della scuola Don Milani chiedono un intervento urgente a tutela del diritto all’istruzione e nell’interesse di tutte le figure presenti e coinvolte in tale scuola. Unendomi al loro appello colgo l’occasione per sollecitare un tempestivo intervento da parte del Sindaco Landella e dell’assessore ai lavori pubblici ed edilizia scolastica, Francesco D’Emilio, che ha il dovere d’intervenire o quanto meno esprimersi in merito a questa faccenda”.

Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi