Economia

Taddei: stop caduta Pil, ora investimenti privati

Di:

Roma – “Il primo trimestre 2015 sarà con grande probabilità il primo trimestre di crescita positiva, è un cambiamento gigantesco perché passiamo da 13 trimestri di Pil negativo però sappiamo che la molla di questa crescita sono gli investimenti privati”. Lo ha dichiarato Filippo Taddei, responsabile economico del PD, commentando i dati odierni dell’Istat sul Pil che hanno registrato uno stop della discesa nel quarto trimestre 2014.

“Quindi tutta la nostra determinazione è creare le condizioni perché possano emergere questi investimenti privati”, ha aggiunto Taddei.

Anche la parlamentare del PD Silvia Fregolent ha commentato i dati sul Pil. “Si moltiplicano i segnali di ripresa della nostra economia. I dati di oggi sul Pil indicano la fine della recessione. L’Italia comincia rialzare la testa e a uscire da uno dei periodi più lunghi e profondi di crisi economica conosciuta dal dopoguerra. Ora si tratta di cogliere i segnali accelerando il cammino delle riforme , unica garanzia per agganciare e rendere stabile la ripresa”.



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • Istat, pil, stop recessione

    ISTAT: PIL, STOP RECESSIONE

    UNC: BUONA NOTIZIA, MA MAGRA CONSOLAZIONE

    Secondo le prime stime Istat, tra ottobre e dicembre il Pil è rimasto invariato rispetto ai tre mesi precedenti, segnando uno stop della recessione.

    “Una buona notizia, anche se è una magra consolazione” ha dichiarato Massimiliano Dona, segretario dell’Unione Nazionale Consumatori. “Il fatto che la fase della recessione sia ufficialmente conclusa non può che farci contenti, è comunque un miglioramento, ma i problemi degli italiani rimangono gli stessi. Purtroppo non si risolvono né con una crescita del Pil pari a zero né con una crescita dello 0,6% come quella prevista nel 2015. Con quell’incremento, infatti, solo per recuperare il Pil perso in un solo anno, nel 2009, servirebbero 8 anni, decisamente troppi per aggredire il drammatico problema della disoccupazione” ha concluso l’avv. Dona (segui @massidona su Twitter).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi