Cronaca

Trafficante di migranti arrestato nel brindisino

Di:

Marina di Andrano – Nell’ambito della missione “TRITON 2015”, promossa dall’Agenzia Europea FRONTEX, finalizzata al contrasto dei Flussi migratori illegali provenienti dal Nord Africa, diretti verso le coste italiane della Sicilia e della Calabria, con pattugliamenti marittimi delle coste nazionali e con supporti investigativi a terra

Il Pattugliatore P.02 DENARO del Gruppo Aeronavale Guardia di Finanza di Taranto, intorno alla mezzanotte di ieri, intercettava, a circa 35 miglia a largo di S. M. di Leuca (LE), un grosso gommone che si dirigeva verso le coste italiane alla velocità di circa 15 nodi. Immediatamente attivava il dispositivo di ricerca, facendo confluire, nella zona di mare a largo di Leuca, i mezzi del Reparto Operativo Aeronavale della Guardia di Finanza di Bari.

Il sorvolo di un elicottero della Guardia di Finanza di Bari del tratto di marre segnalato permetteva di individuare la presenza a bordo del gommone sospetto di un gruppo di migranti. Mentre una vedetta veloce rimaneva in attesa dello sbarco dei migranti per porsi all’inseguimento del grosso natante. Alle 6.00 di questa mattina i migranti sono sbarcati nei pressi di Marina di Andrano (LE), subito rintracciati dalle pattuglie intervenute nel frattempo nella zona, mentre lo scafista tentava la fuga verso una diversa direzione, ma con l’ausilio dell’elicottero veniva raggiunto dagli uomini delle fiamme gialle.

I migranti 14 uomini di presunta nazionalità siriana sono stati trasferiti, per le procedure di rito, presso il centro di temporanea assistenza “Don Tonino Bello” di Otranto, mentre lo scafista, F. E. di anni 32 brindisino è stato posto dai finanzieri in stato di fermo e la sua posizione è ora al vaglio dell’Autorità Giudiziaria.

Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi