Foggia
In programma fino al 19 giugno 2015

UniFoggia e il mondo digitale di Marco Camisani Calzolari

Il maestro 2.0 da maggio protagonista di un corso rivolto a tutti gli studenti del Dipartimento di Scienze Agrarie

Di:

Foggia – Nell’era digitale non è poi così scontato che le nuove tecnologie, e il relativo utilizzo, siano alla portata di tutti. Ne è certa la Rai che dallo scorso anno ha affidato un “Pronto soccorso digitale”, si chiama proprio così la rubrica, a Marco Camisani Calzolari, protagonista, alle 10.20 di ogni sabato, della trasmissione “Uno Mattina in Famiglia”. Durante questi appuntamenti settimanali, Camisani Calzolari ha il delicato compito di alfabetizzare gli italiani sui nuovi mezzi di comunicazione.

Come coniugare l’economia e il settore agricolo sarà, invece, la nuova importante impresa che, l’esperto in comunicazione digitale, dovrà illustrare e portare a termine presso l’Università degli Studi di Foggia, dove dal prossimo 28 maggio sarà docente del corso opzionale “Comunicazione Digitale, Internet Marketing e Mercati agro-alimentari” di 32 ore. Le lezioni, rivolte a tutti gli studenti del Dipartimento di Scienze Agrarie, sono in programma fino al 19 giugno 2015 e si inseriscono nell’ambito del Corso di laurea in Scienze degli Alimenti e Nutrizione Umana del Dipartimento di Scienze Agrarie, degli Alimenti e dell’Ambiente, diretto dal prof. Agostino Sevi.

Ho conosciuto Marco Camisani Calzolari durante un mio research visiting presso l’Università di Reading, a Londra dove lui insegnava alla Brunel University – ha dichiarato la prof.ssa Rosaria Viscecchia, promotrice del corso e Ricercatrice in Economia ed Estimo Rurale e docente di Economia e Legislazione Alimentare presso il Dipartimento di via Napoli -. Scoprendo il suo amore per il nostro Territorio e apprezzando le sue capacità e la passione nel trasferire agli studenti gli strumenti più innovativi della business comunication, è nata l’idea di attivare un insegnamento in “Comunicazione Digitale, Internet Marketing e Mercati agro-alimentari”. Credo che per i nostri studenti, futuri operatori dell’agro-alimentare, sia un’occasione da non perdere per comprendere i nuovi modelli di comunicazione e le strategie web che saranno sempre più necessarie per competere anche in questo settore”.

Un’iniziativa interessante e propedeutica per capire come il futuro si possa conquistare partendo dal passato. La forte vocazione agricola del nostro Territorio, può, infatti, arricchirsi di nuovi strumenti, nuove tecnologie e mezzi di comunicazione, capaci di migliorare la qualità della ricerca e del lavoro in questo settore.

Marco Camisani Calzolari lavora da anni alla diffusione della cultura digitale “non solo perché sin da piccolo sono stato un grande appassionato di elettronica e di informatica, ma anche perché negli anni ho imparato che il digitale è alla base della crescita culturale ed economica di un Paese”, dice Camisani Calzolari all’Adnkronos.

Il maestro 2.0, come ormai lo definiscono in molti, rievoca la figura di Alberto Manzi che negli anni 60, grazie alla trasmissione di una Rai in bianco e nero “Non è mai troppo tardi”, ebbe il compito di alfabetizzare l’Italia dei dialetti, svolgendo un grande ruolo sociale e mediatico. Paragone che rallegra, per la condivisione di passioni, l’esperto di comunicazione digitale sempre in viaggio tra la residenza londinese e la natia Italia, dove ora ha una ragione in più per tornare, grazie al corso proposto dall’Ateneo foggiano che andrà ad affiancare libri, rubriche e saggi del giovane “imprenditore seriale, studioso di digital business communication, docente universitario, digital evangelist, keynote speaker e scrittore”, come si definisce sul suo sito internet l’enfant prodige, partito da Milano per conquistare the United Kingdom, al servizio di sua maestà: il digitale.

Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi