EditorialiStato news
L’offerta di Lexmedia è stata giudicata più conveniente

Ospedale della Murgia, 3,8 mln euro per collegamento alla SS96

Inizio dei lavori? Non si sa

Di:

Bari. La Città Metropolitana di Bari ha scelto Lexmedia srl di Roma. Per fare? Pubblicare – su Gazzetta ufficiale e su quotidiano a diffusione nazionale e uno a diffusione locale – il bando per la progettazione esecutiva e costruzione della strada di collegamento all’Ospedale della Murgia. Al prezzo di 5.069,63 euro. L’offerta di Lexmedia è stata giudicata più conveniente rispetto a quelle inviate da Mediagrafic srl di Barletta,Publinforma srl di Barletta, Gruppo editoriale Effemmeti srl di Foggia. Il progetto dell’opera stradale è stato approvato dalla Provincia di Bari nel 2014. Trattasi del collegamento dalla strada provinciale n.27 alla strada statale n.96. Infrastruttura di importanza strategica per l’ area murgiana che ricade nei territori di Altamura e Gravina.

Si punta a chiudere a rete le strade di servizio per l’Opsedale con ottimizzazione della gestione delle emergenze, alleggerire il traffico automobilistico sulla statale n.96(oggi unica via di servizio per il nosocomio) particolarmente congestionata nell’attraversamento della zona artigianale di Altamura,dove sono presenti incroci semaforizzati. L’importo complessivo dei lavori è pari a 3.800.000,00 euro. Sborsati dalla Giunta regionale nel 2011 con il Programma “Strade facendo” euro 2.740.000,00, dalla Città Metropolitana barese euro 500.000,00, dall’Asl di Bari e provincia euro 260.000,00 e dal Comune di Gravina euro 300.000,00.

Inizio dei lavori? Non si sa.

(A cura di Nino Sangerardi, autore del testo ‘Quello che i pugliesi non sanno’)



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This