FoggiaManfredonia
É giunto finalmente in porto, dopo un lungo ed intricato cammino legislativo, il percorso giuridico che introduce la depenalizzazione e l'abrogazione di reati oggetto della legge delega

Manfredonia, “Non vale la pena: l’utile depenalizzazione”

L'altro aspetto correlato che sarà approfondito riguarda invece "Il sistema della pena inutile"

Di:

Foggia. É giunto finalmente in porto, dopo un lungo ed intricato cammino legislativo, il percorso giuridico che introduce la depenalizzazione e l’abrogazione di reati oggetto della legge delega. Un lavoro complesso che ha impegnato la Commissione Ministeriale presieduta dal prof. Francesco Palazzo. Una riforma sicuramente destinata a passare alla storia del diritto penale italiano: non solo perché si iscrive nella scia dei ciclici e non frequenti provvedimenti di depenalizzazione di portata generale, ma anche e soprattutto perché realizza un arretramento del diritto penale a vantaggio del diritto amministrativo e – questa la novità – del diritto civile. I benefici della riforma sono destinati dunque a ricadere sul processo penale, ma con logiche e risultati diversi anche perché il lavoro del giudice dell’esecuzione, almeno nella prima fase attuativa, non sarà certo dei più leggeri.

Su questa tematica giuridica di notevole portata non solo giuridica ma anche sociale si parlerà domani a Manfredonia nell’ambito di un convegno promosso dall’Unione degli Avvocati di Manfredonia, con il patrocinio dell’Ordine degli Avvocati di Foggia, della Città di Manfedonia e del Parco Nazionale del Gargano. L’appuntamento è previsto per le ore 16, nell’Auditorium di Palazzo Celestini, dove i relatori si confronteranno sul tema “Non vale la pena: l’utile depenalizzazione“. A presiedere e moderare i lavori lo stesso Procuratore Capo del Tribunale di Foggia, Leonardo Leone De Castris. Previsti gli interventi introduttivi di Francesco Casieri (presidente dell’Unione Avvocati di Manfredonia) Domenico De Facendis (presidente del Tribunale di Foggia) Stefano Pio Foglia( presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Foggia) Gianluca Ursitti (presidente della Camera Penale) e Gianfranco D’Andrea (presidente della Camera Civile). Due i momenti più significativi sul piano tecnico e giuridico he il convegno intende proporre. “Le strategie punitive a confronto”,tema che vedrà gli interventi dell’on.Gennaro Migliore, Sottosegretario alla Giustizia, della prof. avv. Paola Balducci, Membro del CSM e dell’on. avv. Antonio Leone, Membro del CSM. L’altro aspetto correlato che sarà approfondito riguarda invece “Il sistema della pena inutile”, che vedrà gli interventi del dott.Costanzo Cea, presidente di sezione del Tribunale di Foggia, della dott. Francesca Romana Pirrelli, procuratore aggiunto del Tribunale di Foggia e del prof.avv. Vincenzo Bruno Muscatiello, dell’Universitá degli Studi di Bari.

L’evento formativo di spiccato interesse ed attualità prevede il riconoscimento dei crediti ai partecipanti.

Redazione Stato Quotidiano.it

Manfredonia, “Non vale la pena: l’utile depenalizzazione” ultima modifica: 2016-04-13T12:48:43+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi