Stato prima
Il presidente egiziano Abdel-Fattah al Sisi ha negato che i servizi di sicurezza egiziani siano dietro all'uccisione

Regeni: Al Sisi, “Non l’hanno ucciso i servizi egiziani”

"Noi egiziani abbiamo creato un problema con l'assassinio" di Regeni


Di:

(ANSA) Il presidente egiziano Abdel-Fattah al Sisi ha negato che i servizi di sicurezza egiziani siano dietro all’uccisione di Giulio Regeni. E ha sostenuto invece che dietro l’omicidio del ricercatore italiano c’è “gente malvagia”, senza però fornire altri dettagli. “Noi egiziani abbiamo creato un problema con l’assassinio” di Regeni, ha aggiunto in un incontro con esponenti politici, sindacati e ong in Parlamento. Sisi ha ribadito le sue condoglianze alla famiglia del giovane ricercatore italiano. (ANSA)

Regeni: Al Sisi, “Non l’hanno ucciso i servizi egiziani” ultima modifica: 2016-04-13T15:35:24+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi