Cronaca

Bari, ancora un rifugio della Mafia al Libertà


Di:

carabinieri_712

Controlli dei carabinieri (St-pacotine)

Bari – ANCORA un nascondiglio della mala è stato scovato in un locale del quartiere “Libertà” di Bari nella disponibilità di D.N., un insospettabile 41enne del luogo, trovato in possesso di una pistola cal. 357 Magnum con relativo munizionamento di illecita provenienza. L’uomo, arrestato ieri sera dai carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Bari Centro, dovrà rispondere di detenzione illegale di armi e munizioni, ricettazione e possesso di documento di identificazione falso. I militari, nel corso di un servizio perlustrativo in via Bovio, si sono insospettiti alla vista di un uomo che all’interno di un locale adibito a deposito di attrezzi armeggiava nei pressi di un armadietto. A quel punto gli operanti sono intervenuti procedendo all’identificazione del 41enne che si mostrava in forte stato di agitazione. La successiva perquisizione eseguita nel locale consentiva ai Carabinieri di rinvenire, ben nascosta dietro un condizionatore, una busta in cellophane contenente un revolver “Smith Wesson” calibro 357 Magnum, risultato rubato nel 1985 a Reggio Emilia, completo di 12 cartucce cal. 38 Special.

L’arma si presentava in buono stato di conservazione e perfettamente funzionante. La successiva attività eseguita nell’abitazione dell’insospettabile incensurato consentiva inoltre di trovare, all’interno di un cassetto di un mobile del soggiorno, una carta di identità riportante l’effige di un’altra persona. Il documento e la pistola, sulla quale verranno eseguiti degli accertamenti tecnico-balistici dai militari della Sezione Investigazioni Scientifiche del Reparto Operativo di Bari al fine di verificare l’eventuale coinvolgimento della stessa nel compimento di eventi delittuosi, sono stati sottoposti a sequestro. Il 41enne invece, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, è stato associato presso la locale casa circondariale.


Redazione Stato

Bari, ancora un rifugio della Mafia al Libertà ultima modifica: 2011-05-13T16:55:52+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This