Cronaca

Nuove tariffe parcheggi, Pinto: “un salasso per i fisioterapisti foggiani”


Di:

A.Pinto, Prosar Foggia (ST)

Foggia – LA Prosar di Foggia protesta dopo il nuovo “piano parcheggi” e quindi, con l’applicazione delle nuove tariffe ed ampliamento delle zone a pagamento”. “Inutile sottolineare, come in una città come Foggia, dove oramai i servizi garantiti al cittadino sono del tutto inesistenti, dove purtroppo la politica è cieca e sorda rispetto ai bisogni delle famiglie, si predilige la matematica finanziaria ed i piani di risanamento aziendali (ex-municipalizzate)”.

Secondo la Prosar i fisioterapisti addetti al servizio domiciliare “garantiscono un’assistenza quotidiana a migliaia di famiglie, in quanto rivolte ad un utenza particolare e delicata, quali i portatori di handicap, anziani, bambini colpiti da gravi malattie e che grazie ai trattamenti garantiti dal servizio domiciliare ottengono anche un minimo di attenzione dalle istituzioni”. Oggi, invece “dopo l’approvazione e susseguente applicazione da parte del comune di Foggia dell’aumento delle tariffe, che come già denunciato nei giorni scorsi da altri cittadini ed associazioni, comporterebbe l’ennesimo balzello a carico del cittadino o del cittadino-lavoratore, per chi un lavoro ancora può dire di averlo”.

“Perché si vuole fare cassa e/o ripianare i debiti dell’ATAF, pagando con il portafoglio dei lavoratori, dei pensionati e dei semplici cittadini? Come al solito, la strada più semplice è far pagare il conto degli errori e della mala gestio all’anello più debole della catena, i lavoratori. “La segreteria provinciale, quindi, chiede al sindaco Mongelli ed a tutta la giunta comunale, di rivedere l’applicazione di questo nuovo tariffario parcheggi, che di fatto determinerebbe l’ennesima “botta” a carico della gente comune, dei più bisognosi, se si considera la delicata utenza fruitrice dei servizi di riabilitazione”.

ALBERTO PINTO – “E’ impensabile ed assurdo chiedere ai lavoratori di pagare, lasciando parte del proprio stipendio, per parcheggiare l’auto presso l’abitazione di ogni paziente e quindi, per poter lavorare. Organizzeremo delle azioni di protesta, nel caso si proceda ancora in tal senso, ignorando le istanze e le problematiche dei lavoratori del settore”.


Redazione Stato

Nuove tariffe parcheggi, Pinto: “un salasso per i fisioterapisti foggiani” ultima modifica: 2011-05-13T22:41:12+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • dr. Andrea CARDINALE

    Parte il 21 maggio l’iniziativa di sensibilizzazione congiunta della Associazioni dei Consumatori di Foggia.

    Le Associazioni territoriali dei Consumatori hanno deciso di organizzare insieme una campagna di sensibilizzazione finalizzata ad invitare tutti i cittadini di Foggia ad una riflessione critica su tematiche di grande importanza per l’intera collettività, dato che l’Amministrazione Comunale sta attuando alcuni interventi che andranno ad incidere significativamente sull’economia di tutte le famiglie.

    L’azione di sensibilizzazione, dettata dal comune impegno nella tutela dei diritti dei consumatori che ha reso doveroso per le associazioni intervenire informando in maniera univoca e diretta l’opinione pubblica circa le misure finanziarie che si stanno definendo in questi giorni a Palazzo di Città, prevede affissioni urbane, spot radiotelevisivi e inserzioni su alcune delle principali testate giornalistiche e partirà da sabato 21 maggio 2011.

    A supportare gratuitamente la diffusione di questa prima iniziativa congiunta a tutela dei diritti di tutti i consumatori foggiani, sono stati invitati e gli operatori di comunicazione locali, le emittenti televisive e radiofoniche e le testate giornalistiche, che hanno manifestato grande attenzione per questa iniziativa importante per gli interessi dell’intera collettività.

    La campagna propone tre messaggi di sensibilizzazione che riguardano parcheggi, cimitero e riscossione tributi, problematiche delicate che necessitano di un dibattito politico più attento alla ricaduta concreta sui bilanci, già in crisi, dei cittadini, è ha come slogan “Giù le mani dalle tasche dei foggiani”, che sono invitati a partecipare al dibattito attraverso l’omonimo gruppo di Facebook, il diffusissimo social network che può assicurare attualmente la massima partecipazione attiva dei cittadini.

    Le associazioni dei Consumatori di Foggia che hanno promosso l’iniziativa:
    ACU (Associazione Consumatori Utenti) Via E. Fioritto, 47 – Pres. Avv. ANTONIO VIGIANO info: 328.3196275
    FEDERCONSUMATORI Viale Kennedy, 106 – Pres. Dr. VERA SCARPIELLO – info: 339.8458537
    CASA DEL CONSUMATORE Via E. Acquilonare, 35 – Pres. Avv. SAVERIO CATALANO info: 347.3759783
    UNIONE NAZIONALE CONSUMATORI Via Dogali, 3- Pres. Dr. BERNARDINO CARDINALE – info: 349.7403223
    ADOC (Ass. per la difesa e orientamento dei consumatori) Via Della Repubblica- Pres. Dr. ALESSANDRO SCARPIELLO 54 info: 347.1294371

    Con preghiera di diffusione e pubblicazione, Vi ringraziamo anticipatamente per il supporto informativo all’iniziativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This