Manfredonia
E' una tappa mista, con i primi 90 km pianeggianti, seguiti da 100 km di saliscendi

Giro, 8/a tappa da Molfetta a Peschici: gli orari

Dal km 5 all’arrivo discesa veloce che termina ai 3 km. Breve tratto pianeggiante fino ai 1500 m all’arrivo dove inizia la salita finale sempre più ripida man mano che ci si avvicina all’arrivo (punte del 12%) e con diverse curve a gomito

Di:

Manfredonia. Oggi ottava tappa del Giro d’Italia. Da Molfetta a Peschici di 198 km. E’ una tappa mista, con i primi 90 km pianeggianti, seguiti da 100 km di saliscendi.

Partenza da Molfetta che per la prima volta ospita il Giro. Tappa mista con i primi 90 km piatti su strade sostanzialmente rettilinee seguiti da 100 km su strade continuamente in saliscendi e con numerose curve e cambi di direzione. Dopo Manfredonia si scala la salita di Monte Sant’Angelo (GPM) e quindi si percorre l’intera panoramica fino a Peschici (Coppa Santa Tecla GPM e TV a Vieste) che invece è già stata sede di tappa per ben quattro volte (1 partenza nel 2000 e tre arrivi nel 2000, 2006 e 2008). Finale molto impegnativo e articolato.

Dal km 5 all’arrivo discesa veloce che termina ai 3 km. Breve tratto pianeggiante fino ai 1500 m all’arrivo dove inizia la salita finale sempre più ripida man mano che ci si avvicina all’arrivo (punte del 12%) e con diverse curve a gomito. Rettilineo finale sempre in ascesa (attorno al 9/10%) di 200 m, largo 7 m su lastricato.

Manfredonia
Dalle ore 12,30 alle ore 15,00 è sospesa la circolazione di tutti i tipi di veicoli nelle strade e piazze sottoelencate:
• dal bivio S.P. delle Saline (SP 141);• via Giuseppe Di Vittorio;
• viale Aldo Moro;• viale Kennedy;• lungomare Nazario Sauro;
• viale Miramare;• via Dante Alighieri; • via Gargano.

http://www.giroditalia.it

GIRO D’ITALIA, EMILIANO A MOLFETTA E PESCHICI: “TUTTO IL MONDO STA AMMIRANDO LA BELLEZZA DELLA PUGLIA”. “Tutto il mondo sta ammirando la bellezza della Puglia attraverso il Giro
d’Italia. Tutto il mondo si rende conto della gentilezza, dell’ospitalità del garbo del popolo pugliese che non solo si gode l’evento ma non vede l’ora di accogliere i tanti corridori, le tante persone che attorno a questo giro stanno riempiendo gli alberghi della Puglia, ma soprattutto gli elicotteri stanno trasmettendo in diretta mondiale questa atmosfera unica, meravigliosa che fa della Puglia una delle mete turistiche più desiderate al mondo. Questo ovviamente per noi è un obiettivo importantissimo assieme a quello sportivo che prevale su tutto”.

Sono le parole del presidente della Regione Puglia Michele Emiliano da Molfetta, per l’ottava tappa del Giro d’Italia, giunto alla sua centesima edizione. “Questo è il grande popolo di Molfetta, una città di marinai che però oggi vanno tutti in bicicletta. Sono stati capaci di riempire di rosatutta la città, una festa popolare incredibile, ci sono sono migliaia e migliaia di persone. Il Giro sta partendo per andare a Peschici sul Gargano ed io nonostante le mie stampelle, parto con loro e cerco diraggiungere il Gargano. Molfetta oggi ha avuto un’occasione straordinaria abbiamo mostrato a tutto il mondo la bellezza della Puglia partendo ieri da Alberobello, arrivando in questa città che è la capitale della marineria pugliese. E adesso stiamo andando verso una delle zone più incredibili d’Italia dove il mare e la montagna distano solo poche centinaia di metri, le montagne piene di neve di inverno e il mare meraviglioso d’estate. Quindi vi aspettiamo a Peschici.

FOTOGALLERY

redazione stato quotidiano.it – riproduzione riservata



Vota questo articolo:
4

Commenti


  • Indignato

    Chissà perché Manfredonia è stana snobbata dalla diretta..forse per evitare di mandare in onda immagini raccapriccianti orribili della nostra costa? Il mezzo aereo a elica volava proprio di sopra e che dire della vergognose strade mostrate? Ha salvato la situazione il Gargano.


  • La Rai ha oscurato Manfredonia

    Perche la Rai ha oscurato le riprese televisive del giro d’Italia?


  • Mai più PD

    X la Rai il Gargano parte da Mattinata, Viesta e Peschici


  • Maria Guerra

    Tutto dipende da Santo Mangione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This