Lavoro

Inflazione maggio ferma su mese, frena a +3,2% su anno

Di:

(ST)

SECONDO i dati resi noti oggi dall’Istat, l’inflazione a maggio e’ rimasta invariata rispetto ad aprile e ha fatto registrare un aumento del 3,2% su base annua (+3,3% ad aprile). Scende il carrello della spesa, attestandosi al 4,2% su base annua.

Per il Codacons è grave che l’inflazione scenda in modo consistente in tutta l’Eurozona tranne che in Italia, nonostante i consumi stiano precipitando. Se fossimo in un libero mercato l’inflazione avrebbe dovuto essere addirittura negativa. Ad influire sul’anomalia italiana c’è sicuramente l’aumento dell’Iva e quello delle accise, ma anche e soprattutto le mancate liberalizzazioni, il vero fallimento del Governo Monti che con il dl Cresci Italia ha fallito i suoi obiettivi.

Per questo l’associazione di consumatori chiede un secondo dl Cresci Italia che intervenga su banche, assicurazioni, telefonia, luce, gas, carburanti, commercio, libere professioni. Un’inflazione al 3,2%, tradotta in termini di costo della vita, elaborando i dati Istat sulla spesa effettiva di una famiglia (e non quelli del paniere su cui si calcola l’inflazione), significa una stangata pari a 1525 euro per un nucleo di 3 persone e 1335 euro per una coppia. Un rialzo record, in particolare, per la voce “Abitazione, acqua, elettricità e combustibili” che aggrava i conti di una famiglia di 3 persone per 821 euro e di 799 per una di due componenti (cfr. tabella sotto riportata). Segue come aumento la voce trasporti e al terzo posto l’alimentazione con 122 euro di aumento per una famiglia di 3 persone.


Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi