Manfredonia

Contestano commercianti: rinvio a domani mercatino S.Restituta (VIDEO)

Di:

Trasferimento mercatino, deserto in via Santa Restituta (ST)

Manfredonia – LA notizia girava da ore: rinviata l’inaugurazione del nuovo mercatino giornaliero di via Santa Restituta; come anticipato, stamane era previsto il varo della nuova sede, dopo i numerosi rinvii del passato . I commercianti hanno infatti “disertato” il trasferimento nella nuova area predisposta dal Comune “per eliminare lo sconcio del mercatini esercitati nelle vie cittadine, nella fattispecie quella di Via delle Antiche Mura nella parte ricadente nella zona Monticchio”. Così in una nota dell’Ente.

L’iniziativa dei commercianti è nata “non certo per contestare il trasferimento che anzi viene giudicato opportuno ed efficace”, dicono dal Copmune, “ma per evidenziare alcune lacune nell’approntamento dei servizi ausiliari quali gli allacciamenti alla corrente elettrica e alla condotta dell’acqua”, inoltre “il disguido riguarda solo questa prima giornata, causato dalla polvere che si alzava invadendo l’area mercatale, dall’attigua zona di parcheggio allestita su richiesta degli stessi commercianti, ma non ancora asfaltata”.

Una delegazione dei commercianti è stata ricevuta dal Sindaco Angelo Riccardi col quale erano gli Assessori all’Annona Antonio Angelillis, alle Opere Pubbliche Salvatore Zingariello, alle Politiche Sociali Paolo Cascavilla, per esporre le ragioni per le quali non hanno potuto occupare la nuova area mercatale. Il Sindaco ha dato la massima e completa disponibilità ad accogliere le richieste degli operatori ai quali ha chiesto di formalizzare le richieste anche dal punto di vista numerico, in modo da interessare gli enti di riferimento e sollecitarli ad attivare i servizi richiesti.

Riunione commercianti (ST)

“Non vorrei che succedesse – ha rilevato il Sindaco – quanto occorso al mercato coperto di Via della Croce dove, e sono ormai trascorsi diversi anni, non c’è stata nessuna domanda per l’allacciamento alla condotta dell’acqua e della corrente elettrica”. Nel corso dell’incontro si è parlato anche della copertura delle singole postazioni, una necessità – hanno sostenuto i commercianti – per una migliore funzionalità del servizio e dunque a maggiore garanzia degli aspetti igienici sanitari. I commercianti interessati si sono detti disposti a realizzare le strutture secondo un progetto redatto e approvato dal Comune, scomputando il costo sul canone che versano al Comune stesso. Una proposta che il Sindaco si è riservata di esaminare non escludendo un intervento da valutare in rapporto alla disponibilità di bilancio notevolmente ridimensionato per effetto dei tagli imposti dal Governo di Roma.

“Confermo la piena disponibilità – ha ribadito il Sindaco Riccardi – ad eseguire tutti gli interventi che si renderanno necessari e si evidenzieranno man mano che il mercato entrerà nella sua piena funzionalità così come si è verificato – ha annotato – per il mercato settimanale di Scaloria ormai a pieno ritmo con completa soddisfazione degli operatori e del pubblico”.


Redazione Stato



VIDEO



Vota questo articolo:
8

Commenti


  • Muammar

    un’altra figuraccia!

    se il buon giorno si vede dal mattino! ahahahahahah


  • arrabbiato

    solo il giorno prima ci si accorge di questa mancanza?

    Chi tra questi ha “dormito”:
    1) l’assessore competente (se è il caso di dirlo e quale tra annona, lavori pubblici, commercio);
    2) il direttore dei lavori
    3) l’impresa che ha eseguito i lavori

    Solo a Manfredonia succedono queste cose.

    e intanto si spendono soldi pubblici e mai che nessuno sia chiamato in responsabilità


  • BAT commerciante

    Via scaloria pieno ritmo concompleta soddisfazione degli operatori e del pubblico?Ma che film ha visto il sindaco,Lino Banfi faceva ridere di meno ed era bravissimo.Da questo si puo’ dedurre che il sindaco ha delle doti eccelse da poter strappare la palma d’oro di miglior comico pugliese.Venga al mercato una volta e senza essere accompagnato dai suoi adepti,magari in incognito fornito di piantina e provi un po’ a parlare con la gente comune che vive il mercato massaie e operatori.Provi a chiedere se qualcuno vuole vendere un posto e vedra’ che sono centinaia.E gia che c’e’ provi a contare gli abusivi “autorizzati dai suoi adepti”.


  • SSSandrino la chiave

    SAVERIO, LI, IN MEZZO, SEI IL MIGLIORE!
    VAI SAVERIO MIN MAZZEET!!!


  • bianca lancia

    hai ragione bat il nostro sindaco sono molti i film che si vede da solo ha dimenticato il popolo sovrano oppure pensa di essere solo lui il sovrano?


  • Petronius

    Con l’ordinanza 17 il sindaco ha ordinato lo spostamento dei mercatini di Via delle Antiche Mura e di Via Galilei nella nuova sede di Via S. Restituta.
    Mi chiedo: a cosa serve un’ordinanza del sindaco (motivata con “gravi pericoli che minacciano l’incolumità dei residenti”) se poi basta una riunione per far finta che non esista? La cosa più logica sarebbe stata di verificare prima che tutto fosse a posto, semmai aspettando qualche altro giorno per completare il tutto, anziché annunciare con le fanfare lo spostamento e poi essere costretti a tornare indietro precipitosamente? Dal 5 giugno (data dell’ordinanza) c’era tutto il tempo per evitare la “brutta figura”…


  • matteo rignanese

    ma non si capisce più niente.
    un amministrazione a rotoli e in caduta libera.
    e comunque oggi al mercatino di monticchio, c’erano venditori che vendevano nei locali di via antiche mura, venditori con carretti che vendevano per strada e non facevano passare le auto.
    ma in che mondo viviamo.
    ma sindaco senti a me
    ritirati che hai fallito il tuo mandato


  • Muammar

    tutta l’amministrazione è stata invitata a “la sai l’ultima”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi