BAT
A cura dei Carabinieri della Tenenza di Bisceglie e della Stazione Carabinieri di Andria

Travolge ciclista 14enne e fugge, preso andriese

Arrestato e condotto presso la sua abitazione in regime di arresti domiciliari, dovrà ora rispondere innanzi al l'autorità giudiziaria di omissione di soccorso, guida in stato di ebbrezza e lesioni personali stradali gravi

Di:

Andria. I Carabinieri della Tenenza di Bisceglie e della Stazione Carabinieri di Andria hanno tratto in arresto un 25enne, sprovvisto di precedenti di polizia, per aver investito e omesso di soccorrere un ciclista. I fatti, avvenuti nella mattinata di domenica, sono da ricondursi ad imprudenza alla guida, oltre che al mancato rispetto delle norme che regolano la condotta di mezzi a motore così come sancite dal codice della strada: a bordo di una Citroen C2, il giovane avrebbe effettuato un sorpasso in prossimità di un attraversamento pedonale e, non avvedutosi della presenza di un ciclista, lo investiva. Il malcapitato, un 14enne biscegliese, è stato sbalzato sul selciato ed ha riportato serie lesioni, per le quali è stato ricoverato in ospedale. Tutto ciò non ha determinato il conducente a fermare la marcia, atteso che lo stesso non solo non si fermava a soccorrere il ciclista, ma continuava la sua folle corsa. L’immediata segnalazione pervenuta alla Centrale operativa e l’osservazione delle immagini di videosorveglianza cittadine consentivano di risalire dapprima alla targa del veicolo e, in brevissimo tempo, ad individuare il ricercato nei pressi della propria abitazione in Andria. I successivi accertamenti hanno infine consentito di acclarare che il conducente del veicolo, oltre ad aver effettuato una manovra azzardata in centro abitato, si trovava in stato di ebbrezza alcolica. Arrestato e condotto presso la sua abitazione in regime di arresti domiciliari, dovrà ora rispondere innanzi al l’autorità giudiziaria di omissione di soccorso, guida in stato di ebbrezza e lesioni personali stradali gravi.



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati