FoggiaManfredonia

Welfare, politiche di protezione sociale e occasione per nuove opportunità di lavoro

Di:

Foggia. Come il welfare crea lavoro è il titolo della tavola rotonda promossa da Cgil, Sindacato dei Pensionati e Inca di Capitanata per mercoledì 15 giugno, a partire dalle ore 17, presso la Sala Rosa del Palazzetto dell’Arte di Foggia. Spunto dell’iniziativa l’omonima “Guida per contrattare nel territorio” edita da LiberEtà, la casa editrice dello Spi Cgil, e scritta da Gaetano Sateriale, che sarà tra i relatori della tavola rotonda. Sindacalista, Sindaco di Ferrara dal 1999 al 2009, coordinatore del Piano del Lavoro proposto dalla Cgil nazionale, Sateriale si fa carico in questo lavoro di proporre una visione aggiornata di welfare: non solo strumento di protezione sociale universale, quanto mai necessario in tempo di arretramento dello Stato, ma anche occasione per creare nuove opportunità di lavoro.

Una visione che sempre più si declina a livello territoriale, nelle regioni, nelle città, dove la contrattazione sociale è diventata tra le attività principali di impegno del sindacato. Conoscenza, salute, povertà, minori, anziani, senza reddito e lavoro, tariffe, servizi: un vasto ambito – dove si affrontano i problemi quotidiani delle persone e si prova a dare risposte a bisogni emergenti – che richiede una preparazione e un’esperienza sempre aggiornata. Non un percorso a sé dell’azione sindacale ma momento in cui si riunificano le scelte strategiche della Cgil in tema di sviluppo, qualità della vita, accesso al lavoro, protezioni sociali. Una guida che si contraddistingue per il taglio operativo e proposte concrete, utile anche agli amministratori e non solo ai sindacalisti.

A discutere con Sateriale di “Come il welfare crea lavoro” saranno Franco Persiano, segretario generale dello Spi Cgil provinciale, che coordinerà i lavori della tavola rotonda; Maurizio Carmeno, segretario generale della Camera del Lavoro di Foggia; Paolo Cascavilla, esperto di politiche sociali; Filomena Principale, segretaria regionale dello Spi Puglia; Angela Villani, direttore dell’Inca di Foggia.



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati