Manfredonia

CAMERA A SUD – Libri e Pensieri a Manfredonia

Di:

CAMERA A SUD Libri e Pensieri #camerasud

PROPOSTA CULTURALE PER LA CITTA’ A INGRESSO GRATUITO

“Camera a Sud: esposta al sole e al vento aromatico del Mediterraneo. Vi arriva profumo di limone, mirto e ginestra.

Camera a Sud: abbracciata da paesi in calce bianca, templi ocra, scogliere ruggenti e boschi ombrosi.

Camera a Sud: riscaldata dal Vesuvio, dall’Etna e dal calore di un orgoglio, forte, mai sopito.

Camera a Sud è la stanza delle nostre, VERE, origini. Che aspettate a spalancarne la porta?”

“Camera A Sud”, festival itinerante di cultura meridionalista (ispirato al titolo dell’omonima canzone di Vinicio Capossela), nasce da un’idea di MO! – Unione Mediterranea ed è patrocinato, in questa prima tappa a Manfredonia, dal Comune di Manfredonia, dall’Agenzia del Turismo e dal Gal DaunOfantino. Composto da sette serate (tre nella prima settimana, giovedì, venerdì e sabato, e quattro nella seconda, mercoledì, giovedì, venerdì e sabato: 22, 23, 24, 28, 29 e 30 giugno e 1° luglio dalle ore 19 alle ore 22), sarà itinerante, affidando ad ognuno dei relatori un luogo specifico della città di Manfredonia che meglio evoca il suo essere meridionalista.
Il festival è una manifestazione culturale dedicata alla Questione Meridionale, dalla sua nascita con l’unità d’Italia al suo progressivo aggravarsi.
I libri degli autori saranno il punto di partenza di ogni serata e daranno il via a un confronto con il pubblico.

GLI AUTORI, LE DATE E I LUOGHI:

– 22 GIUGNO:

Dialogo con RAFFAELE VESCERA, giornalista e scrittore

Libro: IL BARONE CONTRO: DON FELICE E GLI ALTRI SIGNORI DI SAN CHIRICO TRA BORBONE E SAVOIA

Partecipa: CARLO CAPEZZUTO, scrittore ed editore

Luogo: CHIOSTRO DI PALAZZO SAN DOMENICO (COMUNE DI MANFREDONIA)

– 23 GIUGNO:

Dialogo con PINO APRILE, giornalista e scrittore

Libro: CARNEFICI

Partecipa: ALESSANDRA BENVENUTO, giornalista

Luogo: INGRESSO DEL CASTELLO SVEVO-ANGIOINO (LATO VILLA COMUNALE)

– 24 GIUGNO:

Dialogo con GENNARO DE CRESCENZO, professore e Presidente del Movimento Neoborbonico

Libro: NOI, I NEOBORBONICI! STORIE DI ORGOGLIO MERIDIONALE

Partecipa: LILIANA ISABELLA STEA, medico psicanalista

Luogo: PIAZZA SANTA MARIA REGINA DI SIPONTO

– 28 GIUGNO:

Dialogo con MARCO ESPOSITO, giornalista, scrittore e candidato governatore della Campania con MO! nel 2015

Libro: SEPARIAMOCI

Partecipa: PIERLUIGI PEPERONI, segretario nazionale di MO! – Unione Mediterranea

Luogo: PIAZZA DEL POPOLO

– 29 GIUGNO:

Dialogo con LINO PATRUNO, giornalista e scrittore

Libro: IL MEGLIO SUD: ATTRAVERSARE IL DESERTO, SUPERARE IL DIVARIO

Partecipano: ANTONIO AUGELLO, project manager e startupper, e AGOSTINO DE LUCA, ingegnere gestionale ideatore del progetto “Sud 2.0”

Luogo: TERRAZZA DEL GAL DAUNOFANTINO (PIAZZETTA MERCATO)

– 30 GIUGNO:

Dialogo con CARLO CAPEZZUTO, scrittore ed editore

Libro: IL GRANDE LIBRO DEL REGNO DELLE DUE SICILIE

Partecipano: RAFFAELE VESCERA, giornalista e scrittore, e PINO MARINO, Presidente di Daunia Due Sicilie

Luogo: PIAZZALE SILVIO FERRI

– 1° LUGLIO:

Dialogo con MONICA LIPPOLIS, dottoressa, e MICHELE EUGENIO DI CARLO, storico e professore

Libri:
Monica Lippolis: L’ALTRA STORIA. ANALISI CRITICA DEL RISORGIMENTO
Michele Eugenio Di Carlo: CONTADINI E BRACCIANTI NEL GARGANO DEI BRIGANTI

Partecipa: CHIARA PORCELLUZZI, professoressa

Luogo: PIAZZETTA MERCATO

ARTISTI PARTECIPANTI:

RINO COLLETTA e DONATELLO TELERA: Loghi, cartelloni, scenografie e gazebo espositivi con le loro opere

CARLO CAPEZZUTO: Stand identitario con libri e gadget in vendita

ALESSANDRO MARCHIONNI e ARIANNA LA TORRE: Musiche e arrangiamenti

Ingresso gratuito

CAMERA A SUD – Libri e Pensieri a Manfredonia ultima modifica: 2017-06-13T09:12:39+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
2

Commenti


  • Nerone

    Esprimo i più sentiti ringraziamenti a chi ha organizzato queste giornate;

    pur non condividendo per nulla le idee neoborboniche sottostanti alle teorie sostenute dal vostro movimento, vi ringrazio perché in questa cittadina afflitta dai debiti sterili, infruttuosi e depauperanti contratti da generazioni di “cattocomunisti”(de noi altri), si è ormai più che propensi (grazie all’esempio di generazioni di classi dirigenti ignoranti) ad inscenare bagordi e baccanali che poco hanno della saggezza meridionale e molto della irresponsabilità ignorante. (ad esempio trasformare le piazze in desolanti e cosmicamente vacue discoteche)

    Discutere (o provare a discutere) partendo da lavori letterari o da saggi è sempre una buona occasione per riscoprire le radici delle nostre culture che non sono per nulla ignoranti, ma fertili e ricche di profonda saggezza.

    Spero che le giornate siano partecipate e pubblicizzate a dovere anche nel resto della regione.

    Grazie.

    Nerone


  • Zuzzurellone Sipontino

    Grazie di questa iniziativa culturale di VERITA’ STORICA.. Ringrazio vivamente gli organizzatori e voi di Stato Quotidiano. A distanza di più, non per tutti, 150 anni la nostra ormai comune patria è ancora divisa. Persiste ancora per il Meridione quello stato di Colonia Interna che ci ha portato “l’unità”, si fa per dire. Un Regno, più ricco culturalmente ed economicamente del resto d’Italia, che perse una guerra di annessione, non dichiarata. La storia purtroppo, piena di menzogne, la scrissero da allora fino ai giorni nostri, i vincitori. L’emigrazione e le mafie al Sud iniziarono allora, dopo il 1861. Se non iniziamo a raccontare e far studiare la vera storia dell’annessione del Meridione, non ci sarà mai unità e sviluppo, dell’intero nostro paese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi