Manfredonia

Manfredonia, Piazza del Popolo. Ordinanza sindacale “Vietato giocare a pallone”

Di:

Si suol dire che la propria libertà termina laddove inizia quella degli altri, ma questa massima di Martin Luther King pare ignota ad alcuni degli assidui frequentatori di piazza del Popolo, visto che il sindaco di Manfredonia, Angelo Riccardi, è stato costretto a vietare, con apposita ordinanza, di giocare a pallone in piazza del Popolo.

Sono davvero numerose le rimostranze pervenute per la situazione creatasi nella piazza antistante la sede comunale. “Abbiamo voluto intervenire a tutela di tutti i frequentatori della piazza, dopo una serie di incidenti, per fortuna di poco conto, che hanno visto vittime soprattutto anziani, ma anche qualche minore”, spiega Riccardi. Nel tardo pomeriggio, infatti, e fino alla prima serata, piazza del Popolo diventa un’area dove parecchi genitori conducono i propri bambini, con pallone sotto il braccio, per lasciarli scorrazzare in totale, a volte anche troppa, libertà. La nuova piazza si presta, visti gli spazi aperti e la pressoché totale assenza di ostacoli, ai giochi dei bambini, ma questi sono diventati molesti per tutte le altre persone che vorrebbero godere della piazza come luogo di aggregazione, di incontro e di confronto. Confronto che non sia calcistico, però!

Tra occhiali rotti o ‘soltanto’ saltati via e caduti a terra, pallonate contro citofoni, porte e portoni, danneggiamenti vari sulla parete di Palazzo San Domenico ed alle varie attività commerciali presenti in zona, non c’è stato verso per gli operatori di Polizia Locale, intervenuti più volte, di venire a capo di un andazzo ormai troppo diffuso. A mali estremi, quindi, estremi rimedi.

“Mio malgrado – ammette il sindaco – ho dovuto predisporre questa ordinanza e voglio che sia chiaro quanto mi rincresce immaginare che in piazza del Popolo non ci saranno più bimbi che corrono, inseguendo un pallone. Non mi dispiace affatto, invece, per quei genitori a cui manca il senso di responsabilità nei confronti dei propri figli: sono loro la causa del divieto di giocare a pallone in piazza del Popolo. La responsabilità genitoriale imporrebbe a costoro di tenere d’occhio i propri figli, di redarguirli se arrecassero nocumento a terzi, invece sono tanti a starsene comodamente seduti a chiacchierare mentre i loro bambini prendono a pallonate persone e edifici vari. Una situazione che non si può tollerare oltre”.

Le condotte a cui si riferisce il sindaco vanno a costituire “pregiudizio per i diritti fondamentali altrui, condizionando in modo negativo la fruizione di spazi pubblici o di uso pubblico”. E, qualora fossero ripetute anche dopo l’avvenuta pubblicazione dell’ordinanza sindacale che vieta il gioco del pallone in piazza del Popolo, si potrà incorrere in sanzioni che vanno da un minimo di 50 ad un massimo di 500 euro. Multe che pagherebbero i genitori e che, magari, potranno servire come deterrente, fintanto che avranno acquisito maggiore senso di responsabilità.

Matteo Fidanza – Ufficio Stampa – Città di Manfredonia



Vota questo articolo:
27

Commenti


  • IL GRANDISSIMO INCUBO DEL PIU' GRANDE DEPOSITO DI GPL D'EUROPA SOTTO I NS. PIEDI

    Solo piazza del Popolo?


  • La spectre sipontina

    Nessuno stranamente parla della tratta ferroviaria Manfredonia FG e della statale 89 in una ottica futura con miliardi di litri di gpl da trasportare con ferrocisterne e autobotti!


  • genny a carogna

    Andate a giocare davanti le case vostre, ha detto il sindaco!

  • Diciamo che sono più o meno d’accordo ma tutti quei locali che stanno in piazza del popolo che piano piano si prendono spazio pubblico chiudendolo con le fioriere e quant’altro lì non si fa nessun controllo vigili o ufficio competente del comune nessun controllo speriamo di avere uno spazio adeguato per far giocare i nostri bimbi visto che manfredonia sta nel degrado più totale


  • Mario

  • SI BISOGNEREBBE PENSARE ALLE COSE PIU ESSENZIALI NON A QUESTE CAVOLATE SI DOVREBBERO INTERESSARE AL NOSTRO OSPEDALE CHE STA AFFONTANDO COME L ORTOPEDIA CHE RIMANE SENZA MEDICI IL PERIODO ESTIVO ALL ENERGAS CHE E COME UNA BOMBA ANZI UNA SUPER BOMBA AL LAVORO CHE MANCA E POI PENSARE E RIFLETTERE SU QUELLO CHE E SUCCESSO DEL DISASTRO FERROVIARIO INVECE SI PENSA A DIRE NON GIOCATE AL PALLONE ANDIAMO BENE


  • Papà disperato

    Ordinanza più’ che legittima è sacrosanta.Come contribuente e padre di due bambini,mi chiedo come mai in un mandato e mezzo non abbia mai pensato di creare uno spazio comunale idoneo a far giocare i bambini.Opere pubbliche ne sono state fatte o sono in corso d’opera,ma sono pensate solo per essere frequentate da anziani o famiglie senza figli,con poco verde e tanto cemento.Nella loro realizzazione si è’ tenuto conto di agevolare le attività’ commerciali private presenti,ma non si è’ minimamente previsto di creare un luogo aperto per far giocare i bambini.Il comune inoltre finanzia la squadra di calcio locale e i nostri figli per tirare un calcio al pallone devono iscriversi a scuola calcio(chiuse in estate).Accetto il divieto,ma sarebbero auspicabili anche delle proposte !!


  • Ya ess fess

    Non deve essere solo la piazza ma anche altri luoghi, dicasi rotonda acqua di cristo dove tra bici, monopattini e pallone mancano solo le pistole al temine del litigio! Caro sindaco estendi l’ordinanza


  • Ciro il grande

    Finalmente…bravo sindaco…io porto mio figlio con la bici e se si azzarda poco poco a sfrecciare vicino altri bimbi o anziani…lui sa quale è la mia reazione…sgridatona e fine del gioco…ma lui ha 4 anni e fortunatamente è educato ed essere civile. ..per il resto invece vedo terrore e pericolo di bimbi senza alcuna disciplina e più di 1 volta ho dovuto minacciare i padri incoscienti. ..bravo sindaco.

  • In provincia di Taranto grandi proteste della popolazioni capeggiate dai Sinadaci in tricolore, in passato sindaci eroici come Vassalo martiri per la difesa del territorio e qui si pensa al oollne Santos di qualche grammo che crea disturbo a chi? Ai taghialard seduti ai tavolini mentre in altre zone nessun controllo verso bulletti di quartieri che giocano con palloni pesanti e cani liberi di sporcare e adulti con piscio libero vendita libera anche di prodotti ittici a 46 gradi all’ombra con il conforto di ouzza terrificante proveninte dai tombini e bidoni di spazzatura.

  • Finanziano il calcio per ottenere consensi e aiutano i mostri e traditori.


  • Mario

    Bravo sindaco. L’inciviltà di certi genitori non ha limiti. Ora però voglio vedere se le multe si fanno davvero o si tratta solo di una panzane.

  • Che fine hanno fatto vigili? Sono in ferie? In malattia?


  • Voglio proprio vedere....

    Chi farà rispettare le regole, visto che i vigili già se li chiami dopo le 21.45 non sono più in servizio? Manfredonia dopo le 22.00 diventa terra di nessuno.Mi riferisco in particolar modo ai parcheggi incivili nei posti dedicati ai diversamente abili. In un posto turistico è assurdo che non ci siano vigili a sorvegliare a tutte le ore.


  • Volato

    Sindaco, in piazza del popolo (e non solo) dai un occhio anche allo spazio occupato dai bar con i tavolini; mo mo mettono le sedie e i tavoli anche sopra le palme; e meno male che, sull’altro lato, bar non c’è ne sono altrimenti tu per passare e timbrare il cartellino al comune dovevi chiedere il permesso……


  • umido

    I vigili dove sono !!!! non c’e piu bisogno dei vigli c’e il ZTL e poi il grande occhio vigile dell’aquilotto (telecamere) a guardare 24/48


  • Gianna

    X i tavolini i bar pagano l’affitto del terreno e per i genitori che stanno seduti e non guardano i propri figli invece vorrei dire che crescere un figlio non significa dargli da mangiare e farlo crescere in altezza ma stargli dietro educandolo no animali


  • Dino

    Ma andate a fare le multe a chi butta l’immondizia in altre zone.


  • un cittadino

    Non capisco xke’ ci si sofferma solo su piazza del popolo e nn si tutela anche la villa comunale ormai diventata una sala giochi a cielo aperto con disco music a palla fino a tarda ora….ormai tredicello è diventato il padrone dello spazio! Caro Sindaco guarda a 360° …


  • buona cosa

    Giusti quasi tutti gli interventi ma cari signori bisogna pur educare i figli e piazza del popolo non puo’ essere un campo da calcio.Purtroppo l’ordinanza serve per curare l’incivilta’ di genitori maleducati.Ora pero’ , servono spazi x bimbi caro sindaco, e , a Bassano del Grappa, per esempio, vi e’ un campo da calcio x ogni quartiere.Si spendono tanti soldi in modo inutile, facciamo in modo che questa citta’ sia piu’ vivibile x tutti.Per quanto riguarda la villa , gli spazi ci sono x giocare e non state a rompere signori utenti.L’unico problema sono i cani grossa taglia senza museruola e mancanza di bagni biologici.


  • e basta!

    Il parcogiochi è in condizioni pietose, pavimentazione sconnessa, giochi divelti e pericolosi, transenne, topi… daccordo piazza del popolo non è il luogo ideale per giocare a pallone ma sti bambini dove devono andare a giocare a casa del sindaco?


  • Valerio

    Multare dei bambini che giocano a pallone? Ma voi siete impazziti tutti!
    Meglio che giochino li piuttosto che andare a bere, fumare o drogarsi nei vicoli o in piazzetta.
    Oppure dovrebbero andare per il corso ad imparare come si passeggia? Come si ostentano vestiti e gioielli per poi lagnarsi che non c’è lavoro?
    O dovrebbero andare con i motorini e le auto a fare rumore sotto ai palazzi?
    Ma vi rendete conto che non si può dire sempre no a tutto?
    Siete una massa di ignoranti. Ragionate con la pancia e non con il cervello.
    Se il comune non ha alcun interesse per i bimbi perchè non votano, se le mamme preferiscono prostituirsi al mercato in cambio di un vestito da quattro soldi, se i padri bivaccano al bar dalla mattina alla sera, almeno lasciate stare i bimbi.
    Ed i preti, con tutti i soldi che prendono dallo stato, la smettessero di fare musei e pensassero ad acquistare terreni ed a fare impianti sportivi gratuiti per tutti. Invece no. L’importante è che non si tirino quattro pallonate al muro della chieasa. Ed il sindaco, subito sull’attenti ad eseguire.
    Spero che tutti i vostri figli prendano una cattiva strada. Forse allora capirete che nell’emergenza sociale di questi tempi c’è poco da fare i benpensanti.
    Vergognatevi. Per 2 pallonate. Ma andatevene, se vi da fastidio.


  • Antonello Scarlatella

    Vorrei si elevassero le stesse sanzioni a chi porta ancora a cavare i cani per strada senza raccogliere la merda. Non capisco perché malgrado l ordinanza nessuno e dico nessuno si sta impegnando a farla rispettare.
    Stessa cosa per chi getta carte nei giardini e bottiglie varie.b
    Un po di impegno.
    Sindaco se lo immagina un turista che schiaccia la merda dei cani? Non è una bella pubblicità.
    Faccia rispettare le ordinanze. Obblighi chi è tenuto al controllo si portare risultati.


  • Volato

    Parchigiochi, spazi verdi, aree di aggregazione, ma se qua appena vedono un pezzo di terra ci costruiscono un palazzo. Questa cari signori e signore è una città che non sta pensando al FUTURO, una generazione di politici che pensa all’oggi, nessun investimento sul LAVORO e sullo sviluppo. Il contratto d’area un’occasione ENORME che abbiamo perso. Chi li vedrà più tutti quei soldi? Ed ora non stanno pensando al futuro, con ENERGAS non si pensa al futuro ma al misero e povero oggi. Servono idee per lo sviluppo, SINDACO BATTI UN COLPO, chè su questo tema non ti sentiamo….. poi va bene tutto, anche l’ordinanza per i bambini abusivi…


  • fabio

    Popolo di Manfredonia, adesso ve la prendete con i bambini,
    non sapete più dove attaccare questa amministrazione.
    Se fosse stati presenti non avreste permesso di cambiare piazza del popolo in paese dei balocchi.
    Mai visto una piazza senza alberi, senza panchine, e senza verde urbanistico.
    Meno male che ci sono le attività a riempire quel vuoto che altrimenti ci sarebbe se le stesse non avessero investito in quel posto.
    Vergogna, cittadino Manfredoniano.


  • antonio

    Siete capaci solo di frignare, è gisto che il Sindaco abbia fatto tale ordinanza, poichè le mamme e i padri pensano a fare “chiacchiere” e lasciano i propri figli giocare al pallone che danneggia ogni cosa, personalmento ho ricevuto una pallonata in faccia da un bambino e la mamma ha fatto finta di nulla, ha girato la testa, inutile le proteste e se gli occhiali si rompevano e un vetro andava in un occhio he doveva succedere?
    Giusta ordinanza occorre disciplina e LAMENTARSI DI NOSI STESSI CHE SPORCHIAMO E CHE LASCIAMO QUESTA CITTA’ SI AUTODISTRUGGA.


  • dopa

    Ora sì che manfredonia sarà un posto migliore per tutti, grazie Sindaco Riccardi,
    per un mondo con meno palloni…ma vai a lavorare va

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati