Foggia
“Fa specie, inoltre, che a parlare di assessori in carica per poco tempo sia lo stesso segretario cittadino del Partito Democratico"

C.Di Pasqua risponde al PD: ma sanno almeno contare?

Dichiarazione del capogruppo di Forza Italia al Consiglio comunale di Foggia, Consalvo Di Pasqua

Di:

Foggia – “Capisco che Mariano Rauseo ed il Partito Democratico abbiano poca dimestichezza con i numeri, ma visto che seguono le vicende cittadine dovrebbero almeno saper contare con le dita di una mano e capire che le rivisitazioni dell’esecutivo di Palazzo di Città sono state tre e non quattro”. Così il capogruppo di Forza Italia al Comune di Foggia, Consalvo Di Pasqua, replica alle accuse che sono giunte nei giorni scorsi dai democratici. “A proposito di numeri, Rauseo dimentica, forse volutamente, che questa Amministrazione comunale è impegnata sin dal suo insediamento a riequilibrare la situazione finanziaria a Palazzo di Città e a cercare di eliminare il disavanzo creato dal centrosinistra in dieci anni, che è passato da 41 a 34 milioni di euro in un solo anno. Una debitoria che sono costretti a pagare i cittadini foggiani a causa dell’incapacità amministrativa e contabile di chi ha gestito la città fino allo scorso anno. I governi che si sono succeduti tra il 2004 ed il 2014 sono stati caratterizzati da fallimenti clamorosi di aziende partecipate, da rifiuti in strada che hanno fatto da cornice alle festività natalizie e da incresciosi procedimenti giudiziari penali tuttora pendenti.

Una vergogna neanche tanto nascosta dagli stessi colleghi del PD in Consiglio comunale che non hanno nemmeno avuto il coraggio di votare il bilancio consuntivo 2014, che altro non era che il documento contabile riveniente dalla passata Amministrazione”. “Fa specie, inoltre, che a parlare di assessori in carica per poco tempo sia lo stesso segretario cittadino del Partito Democratico- continua Di Pasqua -, che è stato per pochi mesi componente di una delle peggiori amministrazioni, conti alla mano, che questa città abbia conosciuto, prima di essere “parcheggiato” nel Consiglio di Amministrazione di ATAF SpA.

Piuttosto che mettere continuamente in discussione la legittimità delle istituzioni cittadine, lecitamente e democraticamente elette dai Foggiani, Rauseo ed il suo partito farebbero a bene a contribuire fattivamente al risanamento di una città al collasso; dall’emergenza abitativa allo stato pietoso delle arterie cittadine che abbiamo ereditato e che ci stiamo impegnando ad affrontare, seppur con le limitate risorse a disposizione, all’installazione di telecamere di sicurezza ad un Piano del verde cittadino (con la potatura di ben 7.000 alberi dopo le segnalazioni giunte dai Vigili del Fuoco) fino ai lavori in corso allo stadio comunale Zaccheria, avviati nel lontano 2007 e mai portati a termine ed alla riapertura del Teatro Giordano rimasto chiuso per ben otto anni, che dimostra come questa sia una Amministrazione del fare e non delle chiacchiere. Fossi al posto di Rauseo – conclude il capogruppo di Forza Italia al Comune di Foggia –, avrei taciuto visti i disastri causati dalle Amministrazioni guidate dal suo partito nel recente passato”.

Redazione Stato

C.Di Pasqua risponde al PD: ma sanno almeno contare? ultima modifica: 2015-08-13T19:35:33+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi