GarganoManfredonia
Al terzo posto troviamo Alessandro Tomaiuolo dell’Associazione Gargano 2000 di Manfredonia

Ecco i vincitori dell’11^ Maratonina Avis a Rignano Garganico

La manifestazione è stata condotta brillantemente dall’inizio alla fine da un affabulatore nato: Roberto Paoletti, abruzzese

Di:

Rignano Garganico. Come già scritto nell’immediatezza dell’avvenimento sportivo, c’è stata per davvero grande festa, per l’11^ Maratonina Avis di Rignano Garganico. Tutto questo a cominciare dalla partecipazione, costituita da 263 iscritti, di cui una quarantina donne (un primato, trattandosi di un’attività prevalentemente maschile), e dal coinvolgimento di numerose società sportive della Puglia (San Giovanni Rotondo, Sannicandro, Ischitella, Cagnano Carpino, Apricena, Monte Sant’Angelo, Foggia, Manfredonia, Cerignola, Lucera, Torremaggiore, Trinitapoli, Barletta, Andria, Noicattaro, Acquaviva). Ai primi tre posti della classifica generale, si sono piazzati: Michele Perta, originario di San Marco in Lamis, ma iscritto all’ASD Atletico Padre Pio di San Giovanni Rotondo, che ha compiuto l’intero percorso di 10 chilometri in 36 minuti e un secondo. Segue, distanziato di appena 19 secondi; Ciro Scopece dell’ASD Running di Foggia; al terzo posto troviamo Alessandro Tomaiuolo dell’Associazione Gargano 2000 di Manfredonia. Più di mezz’ora la differenza di tempo tra il primo e l’ultimo classificato con il n. 248). Seguono dopo le premiazioni per categoria di età e di sesso e quelle per società. Nella terna femminile troviamo nell’ordine Francesca Libera Caputo(96^ in classifica generale) dell’ASD Padre Pio (45’12’’), Anna Mariani (134° posto in c.g.) della Pod Lucera(48’24’’). e Marilena Piccirilli (150°) dei Podisti di Capitanata ( 49’43’’). Premiati anche gli ultra settantenni, tra cui Emilio Gaudiano di Foggia, il più anziano (classe 1940) della Running (146 posto, tempo: 49,30). Tra i rignanesi troviamo, nell’ordine: Damiano Ianno della Runcard (82 posto con il tenpo di 44’16’’), Vito Russo del gruppo podistico Avis di Torino (198°, con il tempo di 55’08’’) e Nicolas Ciavarella dell’ Atletico “P.Pio”, rignanese di adozione, già carabiniere in loco fino alla sua intrapresa all’estero, piazzatosi al 135° posto con il tempo di 48’31’’.

La manifestazione è stata condotta brillantemente dall’inizio alla fine da un affabulatore nato: Roberto Paoletti, abruzzese. A conferire di volta il volta coppe e souvenir hanno provveduto, il sindaco della cittadina Vito Di Carlo, il Presidente Provinciale dell’Avis Michele Niro e il Presidente della sezione organizzatrice, Carlo Mario La Sala. Quest’ultimo, al termine ci ha dichiarato: “Siamo tutti soddisfatti per bissato e superato, in termini di presenza del pubblico, il primato dello scorso anno, ora ci aspettiamo di trovare molti donatori di sangue, indispensabile per salvare tante vite umane”.

Ecco i vincitori dell’11^ Maratonina Avis a Rignano Garganico ultima modifica: 2015-08-13T11:00:36+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
2

Commenti


  • Ciccillo

    “… costituita da 263 iscritti, di cui una quarantina donne (un primato, trattandosi di un’attività prevalentemente maschile)”

    ???
    La corsa?
    Forse è così a Manfredonia…

    Meno FARD e più FARTEK!


  • Ciccillo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi