Manfredonia
"Immensa inciviltà di alcuni cittadini"

Manfredonia, “salvate la spiaggetta Paradiso. Punire gli incivili” (FOTO)

Da giorni le proteste dei lettori

Di:

Manfredonia – ”BUONGIORNO redazione di Stato Quotidiano vi invio queste foto per denunciare l’immensa inciviltà della gente in zona Paradiso . Vorrei da parte vosta un aiuto per condividere e sensibilizzare l’opinione pubblica in riguardo. Certo del vostro interesse per la problematica, vi ringrazio in anticipo. Buona giornata”. (Antonio, Manfredonia 13 agosto 2015)

Fotogallery

Redazione Stato@riproduzioneriservata



Vota questo articolo:
3

Commenti


  • Ma.

    Io mi sono rassegnato. Purtroppo molta gente non apprezza ciò che ha,a loro poco importa e non ne da neanche tanta importanza, magari dice (come al solito) “Io non lo mai fatto ” oppure ” se lo fanno tutti posso farlo anche io”, e da anni che assisto a scene del genere…. una volta ho visto sotterrare addirittura un pannolino sotto la sabbia, uno schifo…ma visto che le multe non se ne fanno per i motivi che ormai conosciamo tutti,non resta che evitare di andarci.


  • RE MANFREDI

    Balocchi, sciocchi balocchi ma di quale paradiso dei miei stivali parlate! A pochi metri giaggiono centinaia di tonnellate di tremendo veleno custodito nei vasconi dell’ex enichem e chissà magari sversano anche qualcosa in mare! Quello che si vede duole agli occhi ma forse è il peggiore dei mali! SVEGLIATEVI SCIOCCHINI MEDIOCRI, centinaia di morti per tumori e quelli che verrano e ora anche una quantità mostruosa di Gpl da stoccare a poca distanza dalla città e in una zona sismicia ! MA QUANDO -VI DOVETE SVEGLIAREI!!????


  • Freccino

    Per lo stalliere di “re Manfredi” :l’educazione e il senso civico lo dovresti usare sempre e insegnarlo ad amici e conoscenti e non nascondersi dietro i veleni degli altri,e quelli che produci tu, hai mai provato a chiederti e verificare se vengono adeguatamente smaltiti dal depuratore cittadino?Gli stessi mi sembra che poi vengono scaricati alla foce del Candelaro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi