FoggiaManfredonia
“Una situazione davvero incresciosa – ha commentato Giorgio Mercuri, Presidente di Fedagri a Teleradioerre – che sancisce il fallimento del ruolo del Distretto nella gestione delle relazioni tra produttori e industriali"

Mercuri: Distretto del pomodoro del Sud a pezzi, dimissioni 8 OP

Da raccolta dati, tra le 8 OP dimissionarie ci sarebbero Apofoggia, Conapo, Assodaunia, La Palma e la Fimagri di Manfredonia

Di:

Foggia – UN totale di 8 Organizzazioni di produttori (OP) del sud – detentrici del 40% del pomodoro del meridione – hanno annunciato le dimissioni dal distretto del pomodoro del sud. Altre OP sarebbero pronte a seguirle. “Una situazione davvero incresciosa – ha commentato Giorgio Mercuri, Presidente di Fedagri a Teleradioerre – che sancisce il fallimento del ruolo del Distretto nella gestione delle relazioni tra produttori e industriali, pur essendo stato costituito proprio con l’obiettivo di trovare accordi all’interno della filiera”. Da raccolta dati, tra le 8 OP dimissionarie ci sarebbero Apofoggia, Conapo, Assodaunia, La Palma e la Fimagri di Manfredonia.

Redazione Stato

Mercuri: Distretto del pomodoro del Sud a pezzi, dimissioni 8 OP ultima modifica: 2015-08-13T12:39:14+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • elisabetta troiano

    vedrete delle belle ancora………. non poteva essere che questo.Non si puo’ costruire un qualcosa senza…………… hanno fatto affidamento solo sui grandi………………… per non dire di altre corbellerie che succedono….. continuate ha fare affidamento su queste organizzazioni, ne vedrete delle belle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi