Manfredonia
Tratti in salvo un surfista e quattro diportisti

Vieste, guarda costiera trae in salvo cinque persone

Si ricorda che per emergenza in mare: contattare il numero blu 1530, attivo su tutto il territorio nazionale 24 ore su 24

Di:

Nella giornata odierna la guardia costiera ha tratto in salvo cinque persone soccorse in due episodi distinti.

La motovedetta CP 543 di stanza presso l’ufficio locale di Rodi Garganico, durante l’attivita’ di pattugliamento del litorale, ha notato una persona in acqua in una circostanza che ha messo in allerta l’equipaggio il quale, giunto sul posto, constatava la presenza di un surfista di nazionalità tedesca a cui si era rotto il boma della vela e andava alla deriva nelle acque antistanti Capo Vieste.

Il malcapitato, in buono stato di salute, è stato tratto in salvo e condotto nel porto di Vieste.
Successivamente, la sala operativa è stata allertata da un diportista per l’avaria al motore del proprio gommone che navigava a poca distanza dal litorale nord di Vieste, con quattro persone a bordo.

La motovedetta SAR CP 880 è intervenuta sul posto al fine di scongiurare che vi fossero ulteriori pericoli per i diportisti coinvolti nella vicenda assicurandosi che le operazioni di rimorchio venissero effettuate in sicurezza dal mezzo intervenuto sul posto.

Si ricorda che per emergenza in mare: contattare il numero blu 1530, attivo su tutto il territorio nazionale 24 ore su 24.

Redazione Stato Quotidiano

Vieste, guarda costiera trae in salvo cinque persone ultima modifica: 2015-08-13T19:45:30+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi