Manfredonia
La città sipontina si conferma la culla delle tradizioni marinare

Sciabicatori di “antica memoria” emozionano a Manfredonia (VIDEO)

L’evento che sarà riproposto anche Sabato 27 Agosto presso la spiaggia libera castello di Manfredonia, è stato animato dal duo “I forbicioni” con Franco Rinaldi e Lello Castriotta

Di:

Manfredonia. Manfredonia si conferma la culla delle tradizioni marinare con la rievocazione storica della “Sciabica” che si è svolta stamani, Sabato 13 Agosto, sul Viale Miramare preso la zona mare della Lega Navale Italiana. La manifestazione organizzata dalla Proloco di Manfredonia in collaborazione con la Lega Navale Italiana, è stata patrocinata dal Comune di Manfredonia, GalDaunOfantino e il Touring club Italiano. “L’evento, che rievoca gli antichi metodi di pesca riproposti dai pescatori in costume e da sciabicatori di antica memoria, è stato aperto alla cittadinanza e ai turisti presenti in città i quali hanno potuto vivere le emozioni delle nostre tradizioni apprezzando così l’arte e la passione dei nostri pescatori” – commenta Francesco SCHIAVONE Presidente della Proloco di Manfredonia. L’evento è stato organizzato in ricordo di Michele Carpano detto “panzerotto” storico capo ciurma delle passate edizioni della rievocazione della “sciabica”.

L’evento che sarà riproposto anche Sabato 27 Agosto presso la spiaggia libera castello di Manfredonia, è stato animato dal duo “I forbicioni” con Franco Rinaldi e Lello Castriotta.

FOTOGALLERY

redazione stato quotidiano.it – riproduzione riservata



Vota questo articolo:
7

Commenti


  • Carmen

    Se questa è una sciabica…giochi innocenti per bambini….
    Visto la vicinanza alla fogna non so di cosa profumava il pescato…


  • anonimo

    Poverini mi fanno pena…una tradizione antica della marineria sipontina relegata tra la gabbia di una lega…


  • Sorridi sei a Manfredonia: la città dei balocchi

    Tutti paladini del mare e delle tradizioni marinare, ma mentre a Chioggia per un deposito di 10.000.000 di lt, ci sono delle fortissime proteste, a Manfredonia la città è dopata, assopita, asservita al potere e alla volontà dei politici, nonostante c’è la concreta minaccia di un deposito di Gpl di 60.000.000 di litri e che la sua funzionalità saranno profanati i fondali marini e il territorio.


  • I politici sipontini vogliono l'Energas e ci prendono tutti x i fondelli

    Come è andata la pesca?


  • Manfredonia capitale europea del Gpl con una quantità terribile di gas sotto i piedi

    Le fortissimi emozioni del più grandioso deposito di Gpl mai costruito in Italia superaranno di molto queste sciocche credenze e usi popolari ormai vetusti e insignificanti

  • panem et circenses


  • Leo

    Bellissima iniziativa, sono appena tornato a Manfredonia e ho potuto far vivere ai miei due figli una bella mattinata in riva al mare. Grazie al sindaco e a tutti gli amministratori per aver organizzato tutto questo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati