Regione-Territorio

Congresso IdV, Gianfreda escluso da nota del Gruppo regionale

Di:

A.Gianfreda (Idv)

A.Gianfreda, Idv (fonte image: ilapaesenuovo.it)

Bari – “APPRENDO da una nota diffusa dal Gruppo regionale Italia dei Valori che si è costituita una mozione che fa riferimento ad Orazio Schiavone, capogruppo in Consiglio regionale dell’I.d.V., con l’adesione anche del consigliere Patrizio Mazza. Rammento che il Gruppo dell’Italia dei Valori è anche costituito dall’assessore Lorenzo Nicastro e dal consigliere Aurelio Gianfreda, vice capogruppo nonché presidente della IV° Commissione consiliare”, ha detto in una nota lo stesso vice capogruppo dell’IDV e presidente della quarta commissione consiliare, Aurelio Gianfreda.

“Inopportuno appare perciò la nota diffusa in nome e per conto del Gruppo Italia dei Valori che esclude il sottoscritto e a quanto sembra anche l’assessore Lorenzo Nicastro. Personalmente non condivido il percorso seguito dagli autorevoli amici promotori di una mozione che comprende alcuni ed esclude aprioristicamente altri non coinvolti nel dibattito precongressuale, che a questo punto risulta quasi carbonaro in quanto non avvenuto in sedi ufficiali. Bene avrebbe fatto il capogruppo, prima di essere ispiratore di una mozione che di fatto divide il partito in un momento in cui (in previsione delle probabili imminenti elezioni politiche) lavorare alla ricerca della condivisione di un percorso congressuale, comprendente tutte le sensibilità presenti sull’intero territorio regionale. Milito da poco in Italia dei Valori e dubito che i progetti politici di Di Pietro sia quello di dividere anziché di unire”.

“Le dichiarazioni programmatiche contenute nella nota del 9 settembre scorso – ha detto Gianfreda – sono dichiarazioni di principio in se condivisibili ma si ha netta impressione che siffatta aggregazione sia costituita prima ancora che su nobili ideali, su spartizioni a tavolino di incarichi presenti e futuri, che poco hanno a che fare con un partito che ha invece interesse di crescere dimostrando di essere autorevole con i ‘forti’ e solidale con i ‘deboli’. Gli equilibri raggiunti dagli esponenti di una mozione siffatta, sono destinati al fallimento perché la politica non è solo gestione ma sopratutto partecipazione attiva a processi articolati e complessi come quelli che portano alla celebrazione di un Congresso regionale, è esercitazione senza respiro strategico e destinata al fallimento. Porterò il mio contributo ideale ed organizzativo al Congresso regionale e non mi spaventa essere considerato tra il misero 10% dell’eventuale seconda mozione, perché le idee veramente vincenti si fanno carico di unire e non di dividere”.

FOCUS, IL CONGRESSO DELL’ITALIA DEI VALORI: Il Congresso

Congresso IdV, Gianfreda escluso da nota del Gruppo regionale ultima modifica: 2010-09-13T18:11:01+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • peppe

    Stiamo assistendo ad una invasione ed occupazione barbarica.Stiamo diventando peggio degli altri partiti.
    Ma……..Di Pietro dove sta?
    Dove sono andati a finire i “VALORI”?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi