Musica

stAZIONIAMOCI a Cerignola, azione popolare per lo scalo ferroviario

Di:

Gruppo ragazzi stAZIONIAMOCI di Cerignola (ST)

Cerignola – I Pooglia Tribe, Uschaf, Clara Moroni e la cover band di Vasco Rossi, “Senza Resa”, saranno gli ospiti dell’azione popolare che si mobiliterà nello spiazzale antistante lo scalo ferroviario di Cerignola Campagna. Il tutto sarà condito da interventi sul palco, filmati, immagini, band di giovani cerignolani e stand di prodotti tipici del luogo.

L’evento-protesta stAZIONIAMOCI ( Focus), del 13 settembre 2011,I timbrerà il secondo cartellino per testimoniare la sua presenza e non lasciar cadere nel vuoto le speranze accumulate lo scorso anno, smorzate nel tempo e rinvigorite da ultimi avvenimenti.

La serata avrà inizio alle 20:30 e proseguirà fino a tarda serata. L’ospite di punta è Clara Moroni, corista del “blasco” nonché rockettara nella vita. Milanese, cantante da sempre, mette in piedi una band e fa musica dopo esser cresciuta ascoltando i “Sex Pistols”. Nel suo primo gruppo, “The Arms” è prima batterista, poi cantante.

Col secondo gruppo, “I Kubrick”, dall’amore per il regista, comincia a scrivere musica e testi e si esibisce nell’ambito dell’underground milanese. Attualmente ha quattro album all’attivo (l’ultimo uscito nel 2010) e numerosissime esperienze in campo nazionale e internazionale. Famosa anche e soprattutto perché scelta da Vasco Rossi come sua corista. Per rimanere in tema, si esibirà anche una cover del cantante di Zocca: “Senza Resa”, presenti sul panorama musicale foggiano già da molti anni.

Oltre alla milanese Moroni e alla cover, sarà rappresentata anche la nostra regione con i Pooglia Tribe, gruppo nato nel ’98 e che non si è mai limitato al rap, ma compone un suono influenzato anche da reggae e dancehall, con liriche in dialetto ed elementi del secolare folklore locale. Famoso è il singolo “Cime di Rap” del disco che si rivela un buon successo di vendita per i canoni dell’hip hop italiano (“Cime di Rap” raggiunge anche il 25esimo posto nel Music Control), dopo il quale, però,i membri si dedicano a carriere soliste. Attualmente, vecchi e nuovi membri della Pooglia Tribe lavorano al nuovo progetto.
A rappresentare la terra di Cerignola c’è, invece, “Ushcaf”, un progetto di musica rap in dialetto pugliese totalmente autoprodotto, realizzato all’inizio del 2001, tramite passamano, è diventato l’icona simbolo della musica in vernacolo cerignolano. Il progetto “USHCAF – Vengo da Cerignola” nasce semplicemente dalla “reazione chimica” istintiva scaturita dalla mescolanza tra la passione per il RAP e l´amore per le proprie radici. Esso è composto da: Ushcaf, Veng da Cerignola, Robbaciotta, Cromosomi Terroni.

Ad aprire le danze varie band di giovani cerignolani: Requiem, Strangers, Dishonorem, Faema e Insidia. Presentano la serata Giuseppe Perrone e Mariella Pizzolo.


VincenzoMaurantonio@libero.it



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi