Foggia

Foggia, testamento biologico, tra 30 giorni proposta per registro

Di:

Consiglio comunale Foggia (st; archivio@)

Foggia – LA 5a Commissione consiliare permanente “Politiche socio-sanitarie”, insieme alla Commissione Regolamenti, elaborerà una proposta per istituire un Registro comunale delle dichiarazioni anticipate di volontà relative ai trattamenti sanitari, il cosiddetto testamento biologico.

È l’esito della discussione sulla mozione promossa dal Gruppo consiliare Sinistra Ecologia e Libertà, a cui aveva aderito uno schieramento trasversale di consiglieri comunali. Altrettanto trasversale era il fronte di chi, stamattina, nel corso del dibattito consiliare, si era espresso contro.

Il Consiglio comunale ha votato all’unanimità una proposta di Franco Landella, del Gruppo del Popolo delle Libertà, a cui ha aderito il capogruppo del Partito Democratico, Peppino D’Urso, che ha spostato gli approfondimenti in seno alla Commissione consiliare competente che, lavorando di concerto con la Commissione che si occupa di tutti i Regolamenti comunali, proporrà all’Aula un testo per l’istituzione del Registro dei Testamenti biologici.

Alla discussione generale, aperta dall’intervento di Michele Sisbarra (SEL) e conclusa con gli interventi di Landella e D’Urso, hanno partecipato i consiglieri Paolo D’Agnone (PD), Paolo Agostinacchio (“La Destra”), Lucio Ventura (“La Puglia prima di tutto”), Leonardo De Santis (SEL), Bruno Longo (“La Destra”) e Emilio Piarullo (Partito Socialista Italiano).

Secondo la definizione della Fondazione Umberto Veronesi, con il testamento biologico qualsiasi persona può indicare i trattamenti sanitari che intende ricevere o a cui intende rinunciare, nel caso non sia più in grado di prendere decisioni autonome o non le possa esprimere chiaramente, per sopravvenuta incapacità.

Il Consiglio comunale ha poi votato la sospensione dei lavori rinviando la discussione sugli altri cinque argomenti all’ordine del giorno:
– Ordine del Giorno sulla “Legge rifiuti zero”;
– Programma di riqualificazione urbana realizzato alla località Pantanella. Soggetto proponente: Flora srl. Approvazione proposta della Flora srl di modifica delle obbligazioni riportate all’art. 1 della convenzione urbanistica sottoscritta in data 11/07/2000;

– Sdemanializzazione ed alienazione di un suolo di proprietà comunale di mq 31 (fg. 79 – part. 927) in favore delle sorelle Finamore Lucia Anna Rita e Carmela Maria Evange per la definizione transattiva della controversia pendente innanzi al Tribunale Ordinario di Foggia di cui all’atto di citazione del 18/5/2012;

– Approvazione schema di convenzione tra i Comuni dell’ATO Rifiuti della provincia di Foggia per la costituzione di una Associazione ex art. 30 del D. Lgs. N. 267/2000 tra i Comuni medesimi

– Adozione dell’elaborato tecnico relativo al rischio rilevante di incidente determinato dalla presenza della Azienda ULTRAGAS spa sita in via San Severo.

Redazione Stato@riproduzioneriservata



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi