Foggia

“Gino Lisa”, Consiglio approva variante al Piano dei Tratturi

Di:

Gino Lisa (statoquotidiano)

Foggia – CON i voti unanimi dei 27 consiglieri presenti, il Consiglio comunale di Foggia ha approvato la variante al Piano Comunale dei Tratturi utile alla realizzazione del prolungamento della pista di voto dell’aeroporto “Gino Lisa”, i cui lavori interesseranno un segmento del Tratturello n. 35 Foggia – Castelluccio dei Sauri.

“È il nostro ultimo adempimento politico-amministrativo prima della delibera con cui la Giunta regionale ratificherà l’accordo di programma Stato-Regioni che prevede il finanziamento di 14 milioni di euro approvato dal CIPE”, ha spiegato l’assessore alla Qualità e all’Assetto del Territorio, Augusto Marasco, nella relazione introduttiva. “Ho sentito al telefono il presidente della Commissione nazionale per la Valutazione di Impatto Ambientale – ha anticipato Marasco all’Assemblea – il quale mi ha rassicurato sul fatto che Aeroporti di Puglia ha trasmesso tutti i pareri e i documenti in modo che, entro fine mese, la Commissione sarà in grado emettere il tanto atteso parere che Bari e Brindisi, gli altri due scali pugliesi interessati da lavori, hanno già conseguito”.

Nella discussione generale, oltre Raffaele Capocchiano che ha comunicato il parere favorevole della Commissione Territorio da lui presieduta, sono intervenuti i consiglieri Bruno Longo (“La Destra”), Luigi Vinciguerra (Gruppo Misto), Paolo Agostinacchio (La Destra), Francesco D’Emilio (Popolo delle Libertà), Angelo Benvenuto (Partito Socialista Italiano) e Luigi Miranda (che, in apertura di seduta, ha comunicato l’abbandono del Gruppo dell’UDC e il suo ingresso nel Gruppo Misto).

Un appello per “un voto di responsabilità, senza ‘se’ e senza ‘ma’ ” è stato espresso dal sindaco, Gianni Mongelli, che ha ribadito l’assoluta strategicità di un intervento che “consentirà l’atterraggio e il decollo di aerei fino a 150 posti, oltre che dei charter che possono sostenere e alimentare i flussi turistici della nostra provincia”. “Il finanziamento CIPE c’è e c’è anche l’accordo di programma rafforzato Stato-Regioni”, ha ricordato Mongelli nel rassicurare su alcuni dubbi sul finanziamento riemersi nel corso del dibattito, aggiungendo che “fino all’ultimo giorno del mio mandato, la vigilanza non defletterà”.

In sede di dichiarazione di voto sono intervenuti: Agostinacchio, Leonardo De Santis (Sinistra Ecologia e Libertà), D’Emilio, Peppino D’Urso (Partito Democratico) e Emilio Piarullo (PSI).

Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi