Capitanata

Orta Nova, in capannone sequestrato personale al lavoro, denunce

Di:

Carabinieri, controlli (archivio, atnws@)

Orta Nova – A Orta Nova, i Carabinieri foggiani in collaborazione con i colleghi del Nucleo Ispettorato del lavoro e del N.A.S., nell’ambito delle predisposte attività di contrasto al lavoro nero in agricoltura, hanno proceduto al controllo di un capannone industriale già sottoposto a sequestro poiché oggetto di fallimento, accertando che all’interno era impiegato personale di una società cooperativa che svolgeva lavorazione di prodotti agricoli.

Al termine delle verifiche sono stati denunciati all’A.G.:

l’Amministratore Unico della cooperativa per l’impiego di 16 lavoratori in “nero” ed irregolarmente assunti;
– il custode giudiziario dell’immobile sequestrato nominato dal Tribunale di Foggia, per violazione degli obblighi di custodia. Lo stesso custode è anche il vice sindaco (pro-tempore) presso il comune di Ordona (FG).

Inoltre l’attività imprenditoriale è stata sospesa ed è stata elevata un maxisanzione per lavoro nero pari a quasi € 30.600 e sono stati sequestrati kg. 740 di prodotti vegetali.

Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi