Manfredonia

Turismo e sviluppo: astronave extra e terrestre al centro del Mediterraneo

Di:

Sun Mediterraneo da riscoprire (st)

Manfredonia – QUANDO pensiamo alle navi da crociera immaginiamo delle grandi imbarcazioni che si fanno trasportare nell’elemento mare, eppure c’è chi ha già sovvertito questo pensiero usuale proponendo qualcosa di eccezionale. In Asia la Sun Cruise Hotel ha addirittura innalzato su una montagna una grande nave come resort con finalità squisitamente ricettive.

Ebbene questo ha fatto prendere forma a qualcosa che il sottoscritto aveva già immaginato e nella realtà saperlo realizzato altrove gli da la forza di proporlo nelle nostre zone in una modalità che gli da quel tocco di originalità che la caratterizzerà. Immaginate una nuova nave da crociera su roccia sulla zona della stazione campagna di Manfredonia, prospiciente al porto turistico. Tale costruzione navale avrà tutti requisiti di una nave da crociera in piena regola con suite, ristorante, bar, cinema, discoteca, ecc. (compreso un museo del mare) insomma tutte le attrazioni che troviamo in una nave di mare.

La realtà singolare di Manfredonia è che potrà avere due navi da crociera: una classica che fa il giro del Mediterraneo circumnavigando paesi come Turchia, Grecia, Croazia, ( con cui la nostra città ha avuto relazioni e scambi fino dall’antichità ) e che porterà tanti turisti fin alla porta del Gargano. Quindi a Manfredonia dal porto alti fondali (opportunamente attrezzato) trasporterà i turisti su delle navette che li condurranno al porto turistico conducendoli all’astronave.

Tranquilli, gli alieni non ci hanno ancora invasi, il termine astronave deriva dal fatto che lo scafo di questo imponente naviglio ha raffigurato il Sole (elemento distintivo del nostro territorio dove splende spesso), altrimenti noto come astro che illustrato sulla nave ne da la denominazione “astro-nave” che farà atterrare turisti provenienti da ogni dove.

Questi visitatori saranno condotti da personale di bordo alla “star trek” per la scoperta del nostro Gargano in modalità originale, nel contempo la nave su mare ricomincerà il giro mediterraneo ed al suo ritorno farà il turnover con i turisti in arrivo e quelli in partenza, questi ultimi diretti alla dimora di provenienza porteranno con se un ricordo indelebile delle nostre meravigliose località accoglienti come la nave e la nostre genti; ricordando pure i personaggi che hanno fatto la storia. Eh si, questa astronave custodirà in se delle suite dedicate a grandi della storia, siano essi scienziati, politici, artisti, ecc. che si sono distinti facendo progredire il popolo. In queste suite sarà possibile trovare, oltre che i ritratti di questi grandi uomini, pure gli scritti e le riproduzioni delle loro opere su testi e DVD, arricchendone la conoscenza di chi l’abiterà.

Cercheremo di lasciare spazio pure ai personaggi di fantasia di disneyana memoria per tutti quei bambinoni cresciuti con indimenticabili cartoni. Questa astronave adagiata su un mare azzurrognolo di lavanda sarà fonte ispiratrice per tanti registi, che vorranno farne una location per set cinematografici dai film ai telefilm, rendendola più appetibile turisticamente pure da coloro che seguono i media.

Generalmente per la realizzazione di una struttura simile ci vogliono due anni dall’ apposizione del primo elemento. Un elemento da non trascurare è la crescita occupazionale che tale iniziativa può far scaturire, garantendo diverse centinaia di posti di lavoro, non solo per la costruzione dell’astronave, quanto per la gestione a regime ed il relativo indotto turistico, commerciale e culturale, legato pure ai servizi che la città sarà in grado di offrire. Cosa dire ancora, tante altre cose saranno rese note in seguito pure grazie all’ apporto che ognuno di voi vorrà dare facendo parte di un movimento di idee atto a sviluppare la città, per questo (qualora siete maggiorenni) potete contattare l’ideatore e scrittore Benedetto Monaco.

In questa settimana vi aspetto sottoponendovi il 6° Question week, che verte proprio sull’”astronave”. In piazza ed altri luoghi pubblici vi sottoporrò le seguenti domande:

1 Sapevi che le navi sulla roccia sono già una realtà, e che con “La Nave Puglia al Vittoriale” siam stati i “primi” in Europa in questo? A si B no
2 Condividi che “L’astro-nave sulla roccia” può essere un volano duraturo per lo sviluppo economico-sociale e turistico della città? C si D no
3
Vuoi far parte es.:di1“movimento di idee”, che sviluppi nuove prospettive e rinnovato slancio per la crescita consapevole del paese? E Si F No

4 In caso affermativo sulla domanda 3 puoi contattare Benedetto Monaco (apprendista pubblicista e guida turistica) al seguente ind. e-mail:benacta@gmail.com, Ben Tel. 3491230415.

I risultati del sondaggio saranno resi noti la prossima settimana.

Qualora pensate che quanto scritto sia frutto di “fantasia” vi esorto ad aprire questo link per sapere cosa c’è dentro “la Fantasia”.

Redazione Stato@riproduzioneriservata



Vota questo articolo:
8

Commenti


  • Muammar

    È più facile che un cammello passi in un cruna di un ago che un tale progetto possa realizzarsi.
    Questa idea è pura utopia


  • indignatoVERO

    scusate ma in questo articolo sento profumo di propaganda elettorale…alla gente che crede in futuro leale,fatto di realtà e cose concrete,prego che non vada dietro a queste fiabe a favole!!!nonostante la pura disperazione che ci opprime ogni sigola giornata,quotidianamente vengono indottrinate queste surreali e quanto più non prolifere proposte,sottoforma di soluzioni!!Spero che fra qualche anno,il re con tutta la giunta sparisca dal palazzo…e che al suo posto vada gente che non appartenga a nessuno di loro e che sopratutto pensi davvero alla cittadinanza…dato che fin ora hanno solo promesso in cambio del voto…peccato che a beneficiare ci sia la gente che non dovrebbe…se si vuol cambiare ideologia al paese,cambiamo anche il modo di votare…votate chi non vi promette nulla,chi non viene a casa a chiedervi il voto,chi non ha mai frequentato il palazzo…votate chi si sa esprimere anche senza termini studiati per indirci la loro finta cultura…diffidate dei soliti che il loro obiettivo è sempre lo stesso…prendere quel stipendio senza fare nulla sistemando i propri cari!!


  • Redazione

    Le risponderà l’autore, grazie, Red.Stato


  • Corto Maltese

    L’idea è buona, ma se non proprio sulla roccia, che forse contribuirebbe ad avvilire ancor di più la nostra costa, proporrei di spostare la realizzazione di questa idea proprio sul mare: una nave, ferma, al largo con tutte le caratteristiche sopra riportate. ce ne sono già in giro per il mondo.


  • Benedetto

    Cercherò di rispondere dal primo a Corto Maltese…premesso che le crune possono essere tanto ampie da far passare pure le navi da crociera, seguendo il consistente filo della conoscenza e della tecnica l’uomo si è evoluto raggiungendo risultati meravigliosi. Infatti, nel concreto la nave su terra ferma è stata realizzata davvero da gente preparata che ha trasformato la fiaba in realtà. Noi a Manfredonia possiamo realizzare qualcosa di altrettanto fiabesco lavorando sodo con persone volenterose, preparate e dall’ atteggiamento costruttivo; proporre una visone è indispensabile per la comprensione della strada da intraprendere. Il promettere nulla può essere una buona trovata elettorale, così a fine mandato il politico che ha prodotto il nulla, può asserire di aver mantenuto la promessa fatta. Cmq in questi tempi di crisi bisogna inventarsi qualcosa per uscirvi e la proposta caldeggiata è stata pensata in tal senso, pur sapendo uscire dal senso “comune”. Per questo un’ astronave può funzionare come interessante alloggio terrestre, garantendo presenze turistiche, che oltre a rilanciare l’economia locale ne stimola la crescita culturale. La cultura non è un dato che si acquisisce solo sui libri, quanto soprattutto confrontandosi con gli altri. Dal confronto costruttivo con gente che gira il mondo possono nascere le idee, che sono il vero volano dello sviluppo.
    Per ciò che concerne la possibilità di avere una nave da crociera a mare la proposta lo prevede già, quella da realizzare a terra, vuole consolidare un primato che difficilmente possono portarci via in quanto ancorato sulla salda roccia. Benedetto Monaco Apprendista Pubblicista Statoquotidiano


  • Pasqualino

    Le idee non bastano, ci vogliono gli Euro che i nostri amministratori sanno come buttare.


  • Corto Maltese

    @Benedetto: ….appunto se ci muoviamo su basi fiabesche, va bene tutto! io sono per l’assoluta difesa del territorio e solo attraverso la sua valorizzazione possiamo avere un futuro economico nel nostro paesello. quindi l’idea è ottima, ma bisogna riportala a “terra”.


  • Alfredo

    Riempiremo le tasche a politici e costruttori DI manfredonia come sta succedendo per I’ll Porto turistico che a tutt’ora non ha dato in posto DI lavoro solo ai soliti racc.dai politiciperche non zi pens a anche all recupero del turismo Della riviera sud che e l’invidia dei Romagnoli meditate genre meditate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi