FoggiaStato news
Da parte di tecnici specializzati

AM Service: controlli impianti calore nelle scuole foggiane

“Abbiamo a cuore la salute dei nostri figli e vogliamo che le ore di studio vengano svolte in ambienti sicuri e confortevoli – afferma il Consiglio di Amministrazione della Società AM Service”

Di:

Foggia. In vista dell’inizio del nuovo anno scolastico l’AM Service, società inhouse del Comune di Foggia, informa che l’accensione degli impianti termici nei 46 plessi comunali di nostra pertinenza, sarà effettuata dal 1^ novembre 2016 al 15 aprile 2017, così come previsto dall’attuale legge in vigore. A tal riguardo è opportuno evidenziare che i tecnici specializzati di AM Service, stanno già effettuando i necessari controlli e che, a partire dal primo ottobre, effettueranno operazioni di “preaccensione” per verificare il corretto funzionamento delle caldaie.

Abbiamo a cuore la salute dei nostri figli e vogliamo che le ore di studio vengano svolte in ambienti sicuri e confortevoli – afferma il Consiglio di Amministrazione della Società AM Service. Pertanto assicureremo i massimi controlli in tutti le strutture scolastiche comunali perché, lo ribadiamo, il corretto funzionamento di un impianto termico è un mero investimento sulla tutela della salute dell’intera famiglia”. Nella circostanza si ricorda che è ancora in atto la seconda fase della campagna di accertamento dello stato di efficienza e manutenzione delle caldaie, consistente nell’effettuazione delle visite ispettive degli impianti termici autonomi della Città di Foggia, partita appunto lo scorso 14 marzo.

E’ bene ribadire e che la visita ispettiva consiste in:
– una fase di controllo documentale, in cui viene riscontrata la presenza e la corretta compilazione del libretto di impianto e dei rapporti di efficienza energetica. Se non presenti o non correttamente compilati viene segnalata la non conformità e rilasciato un modulo di adeguamento da consegnare entro 60 giorni dalla visita ispettiva con documentazione allegata che riscontri l’eliminazione della non-conformità;
– una fase di ispezione visiva dell’impianto termico per verificare la conformità delle norme tecniche di installazione e manutenzione quali: il corretto posizionamento della caldaia e la corretta installazione dei sistemi di evacuazione dei fumi e la presenza di opportune aperture di ventilazione e areazione, nonché la presenza dei prescritti sistemi di regolazione e di controllo come il cronotermostato e/o le valvole termostatiche. Anche in questo caso se vengono riscontrate delle non conformità verrà rilasciato un modulo di adeguamento da consegnare entro 60 giorni dalla visita ispettiva con documentazione allegata che riscontri l’eliminazione della non-conformità ;
– una fase di controllo del rendimento energetico mediante l’effettuazione dell’analisi dei combustibili (tale fase non sarà eseguita in caso di avaria nel funzionamento delle caldaie o in caso dell’assenza di condizioni minime di sicurezza).

Dall’azienda di Viale Manfredi ribadiscono la grande professionalità e la grande competenza dei tecnici specializzati di AM Service facilmente identificabili tramite un tesserino di riconoscimento plastificato con logo aziendale, riportante foto e dati di personali. E’ opportuno ricordare che il personale incaricato non ha alcun diritto a percepire denaro dall’utente.

Le visite ispettive saranno effettuate solo previa comunicazione scritta, recapitata presso il domicilio del responsabile dell’impianto con un congruo preavviso di 15 giorni. Nella missiva saranno chiaramente riportati sia il giorno dell’ispezione, sia la fascia oraria prevista. In conclusione si ricorda che gli uffici di AM Service sono aperti al pubblico dal lunedì al venerdì dalle ore 09.00 alle ore 12.00 e il martedì ed il giovedì dalle 15.30 alle 17.00.

REDAZIONE STATO QUOTIDIANO.IT



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati