FoggiaManfredonia
Si erano iscritti in 1462 ma a presentarsi alla prova di questa mattina sono stati in 1207

Test Professioni sanitarie, in 1200 alla Città del Cinema a Foggia

Quiz svolti in assoluta regolarità e normalità

Di:

Foggia. Alla fine si sono effettivamente presentati in 1207, contro i 1462 iscritti. Ma pur sempre di una grande adunata di candidati si è trattato, poiché tra tutti i CdL delle cd. Professioni sanitarie erano complessivamente stati messi a bando 371 posti: ben 40 in più dello scorso anno accademico, per effetto dei nuovi corsi aperti presso sedi esterne e nel solco della collaborazione sempre più stretta con enti e istituzioni territoriali da parte dei Dipartimenti di Area Medica dell’Università di Foggia (Scienze mediche e chirurgiche e Medicina clinica e sperimentale).

Tutto secondo programma questa mattina alla Città del Cinema, per il secondo test day per l’accesso ai corsi di laurea a numero programmato. I quiz, cominciati come da programma alle ore 11,00, si sono svolti nella più assoluta normalità e regolarità, anche in ragione dell’ennesima prova di affidabilità offerta dal personale Docente e Tecnico-Amministrativo dell’Ateneo: coinvolte ben 118 unità lavorative, dislocate nelle 13 sale (tutte quelle in dotazione alla Città del Cinema) occupate per lo svolgimento dei test. «Un particolare ringraziamento va indirizzato proprio al personale – argomenta il Direttore generale, dott.ssa Teresa Romei – che ha fornito prova di piena affidabilità ed esperienza.

A loro tutti, ma anche a chi è rimasto a Palazzo Ateneo o nei Dipartimenti assicurando così il regolare funzionamento di tutte le strutture, vanno il mio personale ringraziamento e, attraverso il Rettore prof. Maurizio Ricci, quello dell’intera Comunità accademica. A tutti loro la nostra riconoscenza, per oggi e per i prossimi ed ultimi test day». Data ormai per assodata l’impossibilità, visto il regime di privacy opportunamente imposto dal MIUR, di diffondere la provenienza geografica dei candidati, le sole curiosità emerse durante le prove riguardano l’età del più giovane (un 18enne) e quella del più adulto (sempre un uomo, ma di 52 anni).

Prossimi appuntamenti con i test day dei CdL di Area Medica quelli già fissati per 20 e 22 settembre p.v.
: il 20 avrà luogo il colloquio riservato ai 94 candidati per l’accesso a Scienze e tecniche delle attività motorie preventive e adattate (sono 100 i posti disponibili, per cui è verosimile che i candidati verranno selezionati e ammessi nella loro totalità); il 22 settembre, invece, avrà luogo il test di ingresso destinato ai candidati (sono ancora aperte le iscrizioni, scadranno il 15 settembre p.v.) al corso di laurea in Scienze delle attività motorie e sportive (dove i posti disponibili sono stati aumenti da 130 dello scorso anno accademico a 180 di quest’anno).



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati