Manfredonia
Il riconoscimento è stato conferito durante “La Festa della Solidarietà”

Ospedale Manfredonia: l’Avis premia la Sezione di Medicina Trasfusionale

Continuano, intano, le attività di formazione rivolte agli operatori per i quali il servizio ha organizzato a Manfredonia un aggiornamento teorico-pratico sul tema “Il sangue e le sue implicazioni trasfusionali”

Di:

Manfredonia. L’AVIS di Manfredonia ha assegnato alla Sezione di Medicina Trasfusionale dell’Ospedale “De Lellis” e al suo responsabile Gaetano Granatiero il “Premio della Solidarietà 2017”.

Il riconoscimento è stato conferito durante “La Festa della Solidarietà”, in virtù delle “doti professionali ed umane che garantiscono al donatore la sicurezza della donazione e del percorso trasfusionale, convertendo il dono del sangue in prodotto utile e sicuro per il Paziente”.

Il premio è stato ritirato da Laura Civita, Vincenzo Russo e Michela Bisceglia che hanno esteso i ringraziamenti a tutti i donatori di sangue di Manfredonia e dei comuni limitrofi di Mattinata, Monte S. Angelo e Zapponeta per l’impegno e il “servizio” a favore dei pazienti.
Una occasione per invitare tutti i cittadini in buone condizioni di salute a donare il sangue presso la Sezione Trasfusionale di Manfredonia, operativa tutti i giorni feriali dalle ore 7,30 alle ore 11,30.

Continuano, intano, le attività di formazione rivolte agli operatori per i quali il servizio ha organizzato a Manfredonia un aggiornamento teorico-pratico sul tema “Il sangue e le sue implicazioni trasfusionali”. Il corso (per complessivi 18,4 crediti formativi) si terrà il 15 settembre 2017 nella sala conferenze della palazzina consultorio dell’Ospedale “De Lellis” e il giorno successivo presso l’Auditorium di Palazzo Celestini (a partire dalle ore 8.00).

Ospedale Manfredonia: l’Avis premia la Sezione di Medicina Trasfusionale ultima modifica: 2017-09-13T09:43:42+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi