Cronaca

Furti alberghiero “Einaudi”, presto i sistemi di videosorveglianza


Di:

Istituto alberghiero Enaudi Torre di Lama (ST)

Foggia – “«L’ISTITUTO alberghiero “Einaudi” è per il territorio provinciale un polo d’eccellenza. Il nostro impegno, in un clima di sinergia e massima collaborazione, sarà quello di difenderlo dagli atti vandalici e dai furti che in queste settimane si sono susseguiti con una frequenza che spaventa e indigna». Così Domenico Farina, assessore provinciale ai Lavori pubblici, all’esito dell’incontro tenuto presso la sede di Torre di Lama dell’istituto con la dirigente scolastica Adriana Ravviso e con una delegazione di docenti e studenti. Accompagnato dal dirigente del Settore Edilizia Scolastica dell’Ente di Palazzo Dogana, Emanuele Bux, l’assessore Farina ha visitato i locali della scuola sfregiati dai furti, prendendo visione «di una situazione grave e insostenibile, che configura una vera e propria emergenza di ordine pubblico alla quale occorre dare una risposta forte e chiara».

Il confronto con la preside Ravviso e le delegazioni del corpo docente e degli studenti si è sviluppato in particolare sulle azioni necessarie per aumentare il livello di sicurezza dell’edificio e ha testimoniato concretamente «l’attenzione della Provincia di Foggia nei confronti dell’istituto, che mai abbiamo inteso abbandonare e le cui esigenze sono presenti in cima alla nostra agenda politica e amministrativa». Come annunciato nei giorni scorsi l’assessore Farina ha confermato la decisione di dotare in tempi estremamente celeri il plesso dell’istituto alberghiero di un sistema antintrusione e di un sistema di videosorveglianza, ai quali si aggiungerà un significativo potenziamento dell’illuminazione e la riparazione di alcune inferriate divelte nel corso degli ultimi furti subiti dalla scuola.

«Entrambi questi sistemi concorreranno ad aumentare la rete di protezione dell’edificio – spiega l’assessore ai Lavori pubblici di Palazzo Dogana – Determinati a fornire una risposta decisa e urgente alle cicliche e continue dimostrazioni di inciviltà e grazie all’impegno notevole dei nostri uffici saremo in grado di attivarli in tempi rapidissimi». «Sono soddisfatta del risultato di questo incontro e concordo con la necessità che i lavori per l’installazione di un impianto antintrusione, di illuminazione completa dell’intero sito di Torre di Lama e di un completo impianto di videosorveglianza avvengano in tempi brevi – commenta la preside Ravviso – Auspichiamo che la realizzazione dell’impianto di antifurto possa concretamente servire ad eliminare il problema dei furti presso il nostro istituto».

«Alla preside Ravviso, al personale docente e alla comunità studentesca – aggiunge l’assessore provinciale alle Politiche educative, Billa Consiglio – confermiamo la vicinanza istituzionale della Provincia di Foggia. Ciò a cui stiamo assistendo, purtroppo, è un assalto che la delinquenza compie non nei confronti della scuola “Einaudi” ma nei confronti dei luoghi del sapere e della formazione e, dunque, nei confronti dell’intera comunità di Capitanata. Ciononostante non piegheremo la testa e non ci rassegneremo ad assistere inermi a tutto questo. Reagiremo, insieme, rispondendo con la passione e l’impegno contro i responsabili di questi atti che non esito a definire vergognosi. Colgo questa occasione per rivolgere un plauso alla Consulta provinciale degli Studenti, che nei giorni scorsi ha annunciato una “auto-tassazione” per acquistare i materiali didattici trafugati dai malviventi. È una straordinaria dimostrazione concreta di generosità e senso civico. Un esempio virtuoso per il quale ringraziamo questi ragazzi».

Per contrastare adeguatamente il ripetersi di episodi come quelli che hanno colpito la scuola di Torre di Lama l’Amministrazione provinciale è intenzionata ad intervenire anche sul fronte della rivitalizzazione dell’area che ospita l’istituto “Einaudi”. «Uno dei fattori che rende più vulnerabile la scuola – dichiara l’assessore provinciale – è rappresentato dalla sua collocazione periferica ed isolata. Noi vogliamo far sì che questa zona possa divenire frequentata oltre gli orari scolastici e anche il sabato e la domenica». Pertanto sin dalla prossima settimana l’assessore Farina darà il via libera all’iter per realizzare alle spalle dell’edificio – nell’area posteriore all’ingresso dell’istituto non recintata che affaccia sull’aperta campagna – una serie di orti urbani. «Attraverso questo intervento – conclude Farina – contiamo di trasformare il sito di Torre di Lama in un punto di ritrovo e di interesse per tanti cittadini che, nonostante la distanza dalla città di Foggia, speriamo vorranno contribuire a rivitalizzare la zona e, dunque, a proteggere con il loro lavoro anche l’istituto alberghiero».


Redazione Stato

Furti alberghiero “Einaudi”, presto i sistemi di videosorveglianza ultima modifica: 2011-10-13T12:18:41+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • Redazione

    Furti Einaudi: 300 euro il contributo stanziato dalla Consulta
    a Tor di Lama la festa di fine mandato dell’organo studentesco

    “Avevamo fatto una promessa pubblica e l’abbiamo mantenuta. L’Istituto Einaudi beneficerà infatti in tempi brevissimi di un contributo fornito dalla Consulta, a nome di tutta la comunità studentesca della Capitanata, pari ad € 300,00 che serviranno per il riacquisto del proiettore rubato, insieme ad alcuni fitofarmaci, la notte dello scorso 9 ottobre”. È quanto dichiara il Presidente della Consulta Provinciale degli Studenti di Foggia, Felice Piemontese, commentando la deliberazione assunta qualche giorno fa dalla Giunta Esecutiva della Consulta per contribuire alla riorganizzazione della sede di Tor di Lama dell’Istituto “L. Einaudi” di Foggia; delibera ora in fase di registrazione ed esecuzione presso gli Uffici della ragioneria della Consulta. Ma non finisce qui. Dopo un sopralluogo effettuato ieri, 19 ottobre, proprio dal Presidente Piemontese, l’Ente di rappresentanza studentesca provinciale ha infatti scelto la struttura di Tor di Lama per svolgere la tradizionale festa di fine mandato della Consulta per il biennio 2009/2011, che si svolgerà il prossimo 5 novembre. “D’intesa con la dirigente Adriana Ravviso, con l’Assessore Provinciale alle Politiche Scolastiche Billa Consiglio e con l’Assessore Comunale all’Istruzione Matteo Morlino – prosegue Piemontese – stiamo predisponendo tutto quanto dovesse rendersi utile per il buon esito dell’evento”. Fatti e non semplici parole che stanno a dimostrare la concretezza degli studenti della Capitanata nel voler collaborare, unitamente e non in contrapposizione alle Istituzioni locali, alla rivalorizzazione della struttura presente nella frazione Arpi Nova di Foggia dotata, proprio negli ultimi giorni, di un primo sistema anti-intrusione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This