Spettacoli

Teatro Ragazzi. Severo: “voi da insegnanti dovete difendere la scuola”


Di:

Teatro Bottega degli Apocrifi (St)

Rappresentazione teatrale Bottega degli Apocrifi (St)

Foggia – “IO da regista devo difendere il mio teatro, voi da insegnanti dovete difendere la vostra scuola”. E’ in questo modo che Cosimo Severo, regista della compagnia “Bottega degli Apocrifi”, ha aperto ieri l’incontro tra la scuola e teatro, tra insegnanti ed operatori del settore.

Presenti il sindaco di Manfredonia e l’assessore alla cultura e alle politiche sociali Paolo Cascavilla. Durante l’incontro e’ stata presentata la Stagione Teatro Ragazzi 2011/2012 dove non mancheranno matinèe per le scuole e le repliche pomeridiane,ma non mancheranno anche i laboratori teatrali rivolti ai bambini e agli adolescenti della città. La stagione teatrale per i ragazzi verra’ innagurata con il laboratorio di teatro impuro tenuto dal regista Marco Martinelli che si terrà a Manfredonia dal 3 al 6 novembre.

La stagione teatrale comincerà con lo spettacolo “L’imbottigliatore di spiriti” ad ottobre, a novembre lo spettacolo “Nel Bosco addormentato”, a dicembre con ben due spettacoli tra cui: “Else, andante cantabile con brio” e la replica dello spettacolo “L’imbottigliazione di spirti”, a gennaio con ben tre spettacoli diversi tra cui: “Nessun Dorma”, “Arturo nel regno dei porci” e “Alice”. A febbraio lo spettacolo “Nina e le Nuvole”, per marzo tre spettacoli tra cui “Cenepentola”,”Nel bosco Addormentato” e “Storie di principesse”. La stagione terminerà con lo spettacolo previsto per il mese di aprile “Le avventure di Sinbad il marinaio”. L’appuntamento quindi è in teatro per passare delle serata diverse all’insegna della cultura teatrale.

(A cura di Felice Sblendorio)

Teatro Ragazzi. Severo: “voi da insegnanti dovete difendere la scuola” ultima modifica: 2011-10-13T10:18:39+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This