Manfredonia

Rifondazione in piazza: “reddito minimo (600 euro), firmate”

Di:

Rifondazione in piazza: “reddito minimo (600 euro), firmate” (Ph: ongaroluisella)

Manfredonia – IN piazza del Popolo i referenti di Rifondazione Comunista di Manfredonia “per la Raccolta di sottoscrizioni alla proposta di legge di iniziativa popolare sul reddito minimo.

“Oggi le disuguaglianze nel nostro paese hanno assunto livelli insostenibili. Il 10% delle famiglie italiane più ricche possiede quasi la metà della ricchezza complessiva, mentre il 50% della popolazione meno abbiente ne detiene una quota inferiore al 10%. Inoltre un altro dato ancor più sconcertante e che l’ 1% della popolazione ricchissima da sola detiene il 14,8% della ricchezza complessiva, la stessa quota posseduta dal 60% meno abbiente delle famiglie italiane”.

“La crisi e le politiche di questo governo stanno aggravando sempre di più la precarietà del lavoro e della vita(la povertà in Italia ormai colpisce più di 8 milioni di persone),aumentando la disoccupazione,distruggendo i diritti sociali e del lavoro, trascinando il paese in una recessione sempre più dura. Per questo si deve radicalmente cambiare politica. Va contrastata la precarietà e creata nuova occupazione, con un piano per il lavoro e per la riconversione ecologica dell’economia. Bisogna redistribuire la ricchezza,togliendo a chi ha, con un imposta patrimoniale sulle grandi ricchezze immobiliari, finanziare il welfare e istituire il reddito minimo”.

“Noi siamo il solo paese europeo, assieme alla Grecia e all’Ungheria ,che non ha uno strumento di protezione di questa natura. Per questo chiediamo che venga istituito e che tutte le persone inoccupate,disoccupate,precarie che non superino gli 8000 euro di reddito annuo e siano iscritte alle liste di collocamento dei centri per l’impiego, possano ricevere un reddito di 600 euro al mese e accedere ad una serie di beni e servizi”.


“Perché il reddito minimo è uno strumento di contrasto all’esclusione sociale, alla precarietà e alla ricattabilità del lavoro, al ricatto delle mafie; uno strumento di contrasto alla crisi e di redistribuzione delle ricchezze; è un sostegno alla dignità della persona, al suo diritto di vivere una vita autonoma”.

Locandina



Vota questo articolo:
3

Commenti


  • VEROSIPONTINO

    PROPAGANDA ELETTORALE !!! SINISTRA DESTRA MODERATI TUTTI UGUALI.


  • Francesco

    Ricorrere a questi stratagemmi x raccattare qualche voto, mi sembra che peggio d cosi nn si può fare…. Vorrei vedere dove prendere quei soldi. A Manfredonia ci sono molti Soc. Utili che hanno un tenore d vita doppio al mio che lavoro 12 ore al giorno, e fanno anche il 2 lavoro in nero! Vogliamo aumentare queste persone? Non e’ col pane che si sfama la gente ma con la zappa!


  • Matteo

    Ci stiamo impoverendo grazzie a tutti voi dei partiti e grazzie a tutti i politici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi