ManfredoniaVieste
Fonte: Gazzetta di Capitanata

Vieste. Rapina giugno 2015, Raduano non partecipò all’assalto al furgone


Di:

Nuova assoluzione, dopo quella di febbraio quanto fu prosciolto ìn appello dall’accusa di aver custodito l’arsenale della mala in casa di un insospettabile, per Marco Raduano, 34 anni viestano, ritenuto un boss emergente della malavita locale.

Se a febbraio fu la corte d’appello di Bari a ribaltare la condanna a 6 anni di primo grado e scarcerare Raduano dopo 17 mesi trascorsi in carcere e ai domiciliari, adesso è stato il gup del Tribunale di Larino ad assolverlo dall’accusa di concorso in rapina, sequestro di persona, armi, ricettazione d’auto per l’assalto al furgone carico di sigarette dei Monopoli avvenuto il 16 giugno del 2015 nella zona industriale di Termoli.

fonte gazzetta di capitanata

Vieste. Rapina giugno 2015, Raduano non partecipò all’assalto al furgone ultima modifica: 2017-10-13T12:14:27+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi