Foggia

Don Uva, esame passivo, esaminate 800 istanze creditori

Di:

Foggia – DURANTE la mattinata del 13.11.14, presso il Tribunale di Trani, si è svolta la quarta udienza (la prima in data 16.10.14, la seconda in data 23.10.14, la terza in data 6.11.14) relativa alla “procedura di insinuazione” dei creditori allo stato passivo della Congregazione Ancelle della Divina Provvidenza.

Dinanzi al Giudice Delegato dott. Alfonso Pappalardo, ed al Commissario Straordinario Avv. Bartolomeo Cozzoli, sono comparsi i creditori (dipendenti e fornitori) che hanno presentato le insinuazioni allo stato passivo della Congregazione Ancelle della Divina Provvidenza. L’attività di verifica, che impegnerà ancora a lungo il Tribunale di Trani ed il Commissario Straordinario (essendo pervenute nei termini oltre 2600 istanze), consente ai creditori di partecipare al concorso per il soddisfacimento dei propri crediti, previo accertamento della titolarità del diritto vantato. Quasi tutte le istanze ad oggi analizzate (circa 800), presentante dai creditori, sono state ammesse. Tra queste figura l’istanza per crediti (dal valore di decine/centinaia di milioni di Euro) avanzata dall’INPS. Tra gli esclusi, invece, appaiono i crediti di alcune ditte appaltatrici e di alcuni professionisti.

Tutte le informazioni relative alle successive udienze di verifica, fissate con provvedimento del Giudice Delegato, sono disponibili sul sito www.donuvainamministrazionestraordinaria.it, nella sezione dedicata allo STATO PASSIVO.

Redazione Stato

Don Uva, esame passivo, esaminate 800 istanze creditori ultima modifica: 2014-11-13T17:21:49+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi