Foggia
Stamani partiti i lavori di manutenzione stradale finanziati con 400mila euro lordi

Landella: rimetteremo a nuovo 46mila mq di strade (FOTO)

Interessati viale Fortore, via D’Aragona, via Gramsci, via Camporeale e corso Garibaldi

Di:

Foggia – «Il rifacimento e la manutenzione della rete stradale della città sono interventi che un’Amministrazione comunale deve considerare prioritari nella propria azione di governo. Ascoltare i bisogni dei cittadini significa infatti comprenderne le esigenze. E quella di poter percorrere strade sicure è senza dubbio una delle più importanti richieste che la nostra comunità avanza da tempo al Comune di Foggia. Oggi noi cominciamo a dare una risposta a questa domanda, mettendo in campo un investimento che da tempo non si ricordava su questo fronte». Il sindaco di Foggia, Franco Landella, presenta così il primo stralcio – riferito all’annualità 2014 – del piano di rifacimento, manutenzione e messa in sicurezza delle arterie viarie cittadine elaborato dall’Amministrazione comunale. La presentazione degli interventi è avvenuta questa mattina, proprio su uno dei cantieri appena partiti, alla presenza del vicesindaco ed assessore ai Lavori Pubblici, Francesco D’Emilio.

«Abbiamo condotto un lavoro accurato nel recuperare tutti i finanziamenti disponibili da destinare alla manutenzione stradale – spiega il primo cittadino –. Contestualmente abbiamo individuato strategie utili a reinvestire somme rimaste di fatto congelate nel corso degli anni, riuscendo a liberare risorse vicine al milione di euro. Credo si tratti di un segnale di attenzione rilevante, che consideriamo solo un primo passo del percorso che è nostra intenzione portare a compimento entro la fine del nostro mandato amministrativo».

Stamani sono partiti lavori di manutenzione stradale finanziati con 400mila euro lordi, che interesseranno viale Fortore, via D’Aragona, via Gramsci, via Camporeale e corso Garibaldi. «Arterie che fanno registrare ogni giorno un elevato volume di traffico – sottolinea il sindaco di Foggia – e che versavano in condizioni decisamente critiche». Proprio la gara per l’assegnazione di questi lavori ha permesso all’Amministrazione comunale di recuperare dai ribassi d’asta circa 80mila euro «che investiremo ancora nella manutenzione delle nostre strade». La struttura dell’assessorato ai Lavori Pubblici, su input del vicesindaco D’Emilio, sta inoltre predisponendo un intervento di sistemazione che interesserà la corsia centrale di viale Michelangelo – presumibilmente nel tratto compreso tra viale Colombo e viale Ofanto – finanziato con un importo orientativo di 200mila euro.

«I lavori partiti oggi dovrebbero essere completati in un arco di tempo compreso tra i 20 ed i 25 giorni, ovviamente condizioni metereologiche permettendo – annuncia il vicesindaco D’Emilio –. Un intervento che ci permetterà di rimettere a nuovo qualcosa come 46mila metri quadri di strade». L’attività ricognitoria condotta dall’assessorato ai Lavori Pubblici dal punto di vista del reperimento delle risorse economiche ha permesso poi di individuare una quota consistente di mutui accesi dal Comune di Foggia presso la Cassa Depositi e Prestiti, che è possibile “devolvere” ad interventi di manutenzione stradale. «Si tratta di somme che possiamo recuperare, anche in tempi relativamente brevi – aggiunge l’assessore comunale ai Lavori Pubblici –. In tutto si tratta di altri 400mila euro, una parte dei quali è già stata destinata dalla Giunta all’intervento su viale I Maggio, nel tratto compreso tra viale Ofanto e viale degli Aviatori».

Accanto a questa attività di programmazione, l’Amministrazione comunale ha anche recentemente raggiunto un’intesa operativa con Acquedotto Pugliese e Telecom Italia finalizzata al rifacimento “a regola d’arte” dei tratti di strada interessati dai lavori eseguiti per il rifacimento dei tronchi idrici o fognari e per l’installazione della fibra ottica. «Grazie a questa intesa sono partiti, tra l’altro, interventi su via Manfredonia, via Filangieri, via Imbriani e via Caracciolo – rileva il sindaco Landella –. Interventi “a costo zero” per le casse del Comune».

«Ovviamente questa attività non interromperà il lavoro di copertura delle buche stradali effettuato dalla squadra ausiliaria del Comune – conclude il sindaco di Foggia – grazie al quale, a costi ridottissimi, siamo riusciti a coprire, ad oggi, quasi 4mila buche. Questo servizio proseguirà in modo stabile, perché vogliamo renderlo permanente e non emergenziale».

FOTOGALLERY

Redazione Stato@riproduzioneriservata



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi